Gli esperti del Digital marketing

Potenzia il tuo business online con Monkey Digital SEO: sfrutta al massimo il potenziale del marketing strategico digitale.

10 best practice per la ricerca a pagamento e la pianificazione PPC

10 best practice per la ricerca a pagamento e la pianificazione PPC

Che tu sia nuovo ai media a pagamento o stia rivalutando i tuoi sforzi, è fondamentale esaminare le prestazioni e le migliori pratiche per il programma, gli account e le campagne di marketing PPC complessivi.

Rivedere il tuo piano media a pagamento è un'opportunità per garantire che la tua strategia sia in linea con i tuoi obiettivi attuali.

Esaminare le migliori pratiche per il pay-per-click è anche un ottimo modo per tenere il passo con le tendenze e migliorare le prestazioni con le tecnologie pubblicitarie appena rilasciate.

Durante la revisione, troverai anche nuove strategie e funzionalità da incorporare nel tuo programma di ricerca a pagamento.

Ecco 10 migliori pratiche PPC per aiutarti ad adattarti e pianificare per i mesi a venire.

1. Obiettivi

Durante la pianificazione, è consigliabile definire gli obiettivi per il programma di marketing generale, per le piattaforme pubblicitarie e a livello di campagna.

La definizione degli obiettivi primari e secondari guida l'intero programma PPC. Ad esempio, la tua conversione principale potrebbe essere quella di generare lead dai tuoi annunci.

Ti consigliamo anche di considerare obiettivi secondari, come la notorietà del marchio che è più alta nella canalizzazione di vendita e può stimolare l'interesse per ottenere, in ultima analisi, un lead-in di vendita.

2. Revisione e ottimizzazione del budget

Alcuni inserzionisti rimangono bloccati nella routine e dimenticano di rivedere e rivalutare la distribuzione dei budget per i media a pagamento.

Per utilizzare al meglio i budget, considera quanto segue:

  • Riconcilia regolarmente la spesa pianificata e la spesa per ciascun account o campagna. A seconda della dimensione del budget, mensile, trimestrale o semestrale funzionerà finché riesci a raggiungere i numeri di budget.
  • Determina se ci sono campagne che dovrebbero essere eliminate in questo momento per liberare il budget per altre campagne.
  • È disponibile traffico aggiuntivo per acquisire e aumentare i risultati per campagne di successo? Le piattaforme pubblicitarie spesso includono uno strumento che fornirà un budget giornaliero stimato con clic e costi. Questa è solo una stima per mostrare più potenziale di clic se sei interessato.
  • Se altri canali mediatici a pagamento hanno prestazioni mediocri, ha senso spostare tali budget su un altro?
  • Per quanto riguarda la ricerca a pagamento complessiva e il budget sociale a pagamento, la tua azienda può investire di più nei risultati positivi della campagna?

3. Considera nuove piattaforme pubblicitarie

Se puoi spostare o aumentare i tuoi budget, perché non provare una nuova piattaforma pubblicitaria? Conoscere il tuo pubblico e dove trascorre il tempo online ti aiuterà a prendere una decisione informata nella scelta delle piattaforme pubblicitarie.

Vai oltre la tua zona di comfort con Google, Microsoft e Meta Ads.

Ecco alcune altre piattaforme pubblicitarie da considerare come test:

  • LinkedIn: Più appropriato per il targeting professionale e aziendale. Il pubblico di LinkedIn può essere raggiunto anche tramite Microsoft Ads.
  • Tic toc: Pubblico più giovane della generazione Z (dai 16 ai 24 anni), video.
  • Pinterest: Prodotti, servizi e beni di consumo con un target femminile.
  • Snapchat: Gruppo demografico più giovane (da 13 a 35 anni), annunci video, installazioni di app, filtri, obiettivi.

Hai bisogno di informazioni più dettagliate e ancora più idee? Ulteriori informazioni sulle 5 migliori alternative a Google Ads.

4. Argomenti principali in Google Ads e Microsoft Ads

Recentemente, le tendenze nella ricerca e nelle piattaforme di annunci social hanno offerto opportunità per connettersi con i potenziali clienti in modo più preciso, creativo ed efficace.

Non trascurare il targeting e i tipi di campagna più recenti che potresti non aver ancora provato.

  • Video: Incorporare video nei tuoi account PPC richiede una certa pianificazione degli obiettivi, della creatività dell'annuncio, del targeting e dei tipi di annunci. Ci sono molte opportunità qui poiché puoi semplicemente includere video negli annunci display reattivi o approfondire il targeting di YouTube.
  • Prestazioni massime: Questo tipo di campagna automatizzata viene pubblicata in tutto l'inventario pubblicitario di Google. Microsoft Ads ha recentemente rilasciato PMAX per consentirti di pianificare la coerenza dei tipi di campagna su tutte le piattaforme. Vuoi destinare il budget alle campagne PMax? Ulteriori informazioni sul confronto tra PMax e la ricerca.
  • Automazione: Sebbene l'intelligenza artificiale non possa sostituire la strategia e la creatività umane, può aiutarti a gestire le tue campagne più facilmente. Durante la pianificazione, identifica quali elementi desideri automatizzare, come gli asset creati automaticamente e/o come guidare con successo l'intelligenza artificiale nelle campagne Performance Max.

Mentre esplori le nuove funzionalità, dai un'occhiata ad alcune funzionalità PPC nascoste che probabilmente non conosci.

5. Rivedi le parole chiave

Il ruolo delle parole chiave si è evoluto negli ultimi anni con i tipi di corrispondenza che sono diventati meno precisi e si sono allentati per considerare l'intento del ricercatore.

Per esempio, [exact match] le parole chiave in precedenza corrispondevano letteralmente alla query di ricerca per parola chiave esatta. Ora gli annunci possono essere attivati ​​da query di ricerca con lo stesso significato o intento.

Un ottimo esercizio di pianificazione consiste nel disporre gruppi di parole chiave e valutare se rappresentano ancora accuratamente il tuo marchio e prodotto/servizio.

Esamina le query sui termini di ricerca che attivano gli annunci per scoprire tendenze e comportamenti che potresti non aver considerato. È possibile che ciò abbia influito sul rendimento e sulle conversioni nel tempo.

Fondamentale per la tua strategia:

  • Esamina le attuali regole per le parole chiave e determina se ciò potrebbe influire sul tuo account in termini di varianti simili o variazioni nel volume di traffico.
  • Rispolvera il funzionamento delle parole chiave in ciascuna piattaforma perché le differenze contano davvero!
  • Esamina i rapporti sui termini di ricerca più frequentemente per individuare parole chiave non pertinenti che potrebbero emergere dalle modifiche del tipo di corrispondenza. Incorporarli nelle modifiche del tipo di corrispondenza o negli elenchi di parole chiave a corrispondenza inversa, a seconda dei casi.

6. Rivisita il tuo pubblico

Rivedi il pubblico che hai selezionato in passato, soprattutto considerando i tanti tipi di campagne basate sulle intenzioni.

Le funzionalità automatizzate che espandono il tuo pubblico potrebbero essere utili, ma tieni d'occhio le metriche sulle prestazioni e il comportamento sul sito dopo il clic.

Ricorda, un pubblico è semplicemente un elenco di utenti raggruppati per interessi o comportamento online.

Pertanto, ci sono modi illimitati per mescolare e abbinare questi segmenti di pubblico e targettizzarli in base alla canalizzazione di vendita.

Ecco alcune opportunità per esplorare e testare:

  • Targeting degli utenti di LinkedIn: Oltre a LinkedIn, questo può essere trovato esclusivamente in Microsoft Ads.
  • Dati demografici dettagliati: Stato civile, stato genitoriale, proprietà della casa, istruzione, reddito familiare.
  • Intenzione in-market e personalizzata: Ricerche e comportamenti online segnalano spunti di acquisto.
  • Remarketing: Visitatori del sito web degli inserzionisti, interazioni con annunci e video/YouTube.

Nota: varia in base al tipo di campagna e sembra essere aggiornato frequentemente, quindi rendilo un punto di controllo regolare nella gestione della campagna per tutte le piattaforme.

7. Organizzare le origini dati

Probabilmente eseguirai campagne su piattaforme diverse con combinazioni di ricerca, display, video, ecc.

Ripensando ai tuoi obiettivi, quali sono i dati importanti e quali piattaforme utilizzerai per esaminare e segnalare? È possibile ottenere la maggior parte dei dati in un'unica piattaforma di analisi per confrontarli e condividerli?

Milioni di aziende utilizzano Google Analytics, che è una buona opzione per la visualizzazione centralizzata delle prestazioni pubblicitarie, del comportamento del sito web e delle conversioni.

8. Rivaluta il modo in cui riporti

Utilizzi lo stesso rapporto sulle prestazioni da anni?

È tempo di rivalutare le metriche chiave PPC essenziali e sostituire o aggiungere tali dati ai tuoi report.

Esistono due ottime risorse per avviare questo esercizio:

I tuoi obiettivi nel rivalutare il reporting sono:

  • Stiamo ancora utilizzando questi dati? È ancora rilevante?
  • I dati che stiamo visualizzando sono utilizzabili?
  • Quali nuove metriche dovremmo considerare di aggiungere a cui non abbiamo pensato?
  • Quanto spesso dobbiamo vedere questi dati?
  • Le parti interessate che ricevono il report capiscono cosa stanno guardando (ovvero la visualizzazione dei dati)?

L'aggiunta di nuovi dati dovrebbe essere mirata, attuabile e utile nel prendere decisioni per il piano di marketing. È anche utile decidere quale tipo di dati è utile visualizzare come "approfondimenti" in base alle necessità.

9. Considera l'utilizzo degli script

Le attuali piattaforme pubblicitarie offrono numerosi consigli basati sull'intelligenza artificiale e regole automatizzate e non mancano strumenti di terze parti che possono aiutare con le ottimizzazioni.

Gli script sono un altro metodo utilizzato dagli inserzionisti con account di grandi dimensioni o con competenze di scripting per automatizzare la generazione di report e le attività ripetitive nei propri account Google Ads.

Navigare nel mondo degli script può sembrare complicato, ma un buon punto di partenza è un post qui su Search Engine Journal che fornisce casi d'uso e risorse per iniziare con gli script.

Fortunatamente, non hai bisogno di un dottorato di ricerca. in informatica: ci sono molte risorse online con script gratuiti o basati su modelli.

10. Cerca la collaborazione

Un'altra tattica di pianificazione efficace è cercare risorse amichevoli e seconde opinioni.

Gran parte delle competenze e della scienza della gestione PPC sono uniche per l'individuo o l'agenzia, quindi non mancano le idee da condividere tra di voi.

Puoi visitare la Paid Search Association, una risorsa per gestori di annunci a pagamento in tutto il mondo, per creare nuove connessioni e trovare eventi di settore.

Prepararsi al successo dei media a pagamento

Le strategie dovrebbero basarsi su obiettivi aziendali chiari e misurabili. Quindi, puoi valutare lo stato attuale delle tue campagne in base a questi nuovi target.

La tua strategia sui media a pagamento dovrebbe anche essere costruita tenendo conto sia delle prestazioni passate che delle opportunità future. Guarda indietro e rivaluta le tue ipotesi e i tuoi sistemi esistenti mentre esplori nuove piattaforme, argomenti, pubblico e tecnologie.

Inoltre, rimani aggiornato sulle tendenze e continua ad imparare. Consulta ebook, esperti di social media e pubblicazioni di settore per risorse e suggerimenti motivazionali.

Le Critiche Crescenti Contro Google
Scoprire lo Sviluppo Web: La Programmazione come Arte
Scopri i Top Podcast SEO del 2024 e Mantieniti Aggiornato
Il ruolo delle finestre di dialogo nella progettazione di un'interfaccia utente web
Guida all'Integrazione di ChatGPT sul Tuo Sito Web
Utilizzo efficace di ChatGPT per la ricerca di parole chiave
Automatizzare le Campagne PPC con l'Intelligenza Artificiale Generativa
Aggiungere Coinvolgimento al tuo Sito con uno Sfondo Video CSS
Importanza delle Pagine di Destinazione per la Generazione di Lead e Incremento delle Vendite
Link Building

Link Building come parte della tua strategia di marketing può portare a risultati rivoluzionari. Seowebsite è specializzato nel Link Building e aiuta gli imprenditori a realizzare un forte profilo di link che contribuisce alla crescita online. Possiamo supportarvi anche in questo?