Creazione Siti Web Professionali da €499

 

Basi per il SEO, quattro attività di Brand Building

 
Posted by on Maggio 24, 2019 in |
brand building

Come rendere migliore il posizionamento del vostro sito Web, lavorando sul marchio aziendale.

Strategie di posizionamento, passando dalla reputazione del marchio (Brand Building): link building, social mentions, web e recensione prodotti. Un insieme prefetto per il SEO.

Sintesi: Basi per il SEO, quattro attività di Brand Building

Brian Weiss, editorialista, spiega i motivi perché è essenziale un forte Brand Building per dare garanzie che i vostri sforzi SEO, possano ottenere un potenziale totale.

In principio di Google, una novità importante lo rendeva diverso come motore di ricerca, usava le ottenute informazioni da esterne fonti al sito, per delucidarne la pertinenza, la qualità delle pagine e l’importanza nel suo indice.

Questa fonte di esterne al sito d’informazione, originariamente, era la rete di link trovati per mezzo della scansione web.

Nel 2017, circa 2 anni dopo, con tantissime successive fonti molto ricche di dati a sua disposizione, Google decide di usare un insieme più ricercato e vario di dati, per stabilire quanto sia realmente grande l’affare sui mercati.

Nell’ultimo decennio di lavoro in SEO, quindi di nostra esperienza, ci fa asserire che Google è stato abbastanza attento e bravo in quest’atteggiamento, infatti, i segnali ottenuti sono divenuti nel tempo, sempre più complicati da falsificare.

A questo punto, la strategia più sostenibile ed efficiente, per far apparire la vostra società, come un protagonista di principale del settore è sicuramente quello di diventare un punto di riferimento del mercato.

Per gli esperti SEO, cosa significa? Semplicemente che arrivato il momento di non pensare più a come realizzare collegamenti ipertestuali e, al contrario, essere più concentrati su come creare un marchio in rete.

Le due cose, naturalmente, si annullano a vicenda, tuttavia, se state facendo un tipo qualsiasi d’attività che ha come primario obiettivo il link building, saremo increduli nei confronti di quella specifica attività se non credete, che questa strategia abbia anche la capacità di dare più potenza al vostro marchio aziendale, indipendentemente dall’effetto SEO dei collegamenti che state ricevendo.

Con questo scopo importante d’attuare, vi suggeriamo quattro principali fondamenta per la crescita del brand building nella rete.

Se riuscite e conquistare dei successi in queste quattro aree, farete dei progressi rapidi verso la crescita del brand digitale che genera dei positivi segnali SEO, accrescendo nello stesso momento la percezione del vostro marchio societario nella mente e nei cuori della vostra potenziale clientela.

1) Il miglioramento del prodotto

Avete eseguito dei test sul vostro sito online?

Avete visto persone provare a effettuare una specifica azione sui dispositivi mobile (Tablet e smartphone) e i disponibili media?

Avete testato gli elementi principali della canalizzazione di conversione?

Sapete bene, quanto i naviganti internet, amano usare il vostro sito online, rispetto alla concorrenza?

Le vostre pagine web si caricano in meno di due secondi?

Non tante società possono rispondere in modo affermativo a tutte queste importanti domande. I test devono essere uno standard parte dell’importante processo di sviluppo.

Più credete di non avere risorse e tempo da testare, più ne avete certamente necessità, in modo particolare se l’architettura del vostro sito Web è una mescolanza di “urgenti” mandati del direttivo management.

La linea principale è che se la grafica del vostro sito web si basa solo sulle intuizioni, le vostre possibilità di successo saranno lasciate in balia del caso.

Prendete il necessario tempo per testare, ripetere e migliorare. Se realizzate un sito Web rapido, che i naviganti apprezzano, le possibilità di ottenere dei grandi successi aumentano in modo esponenziale.

2) Creazione di preziose risorse

Su quale tema potete rendere il vostro sito web, la risorsa più adatta alle persone?  Ipoteticamente, sarebbe il massimo essere “unici“, magari anche non replicabili da altri.
Vediamo alcune iniziali idee:

– una guida selezione, calcolatore e anche strumento che risolve delle comuni problematiche;

– un ricercabile archivio di univoca origine dati cui avete accesso;

– un’educativa risorsa che rende meno complicato capire un complesso argomento;

– interviste con esperti o anche un influencer nel vostro settore;

– un tutorial che istruisce le persone come eseguire qualcosa per se stessi.

Più riuscite a dare garanzie alla vostra risorsa di rimanere sempre nei primi posti, più potrete pagare dividenti nel tempo.

3) Aumentare gli abituali visitatori

Se si dovesse identificare una caratteristica specifica dei brand sul web di successo, di certo, sarebbe la possibilità di poter convertire, già al primo accesso, i visitatori in abituali utenti. Se avete questo, allora potete realizzare un vincente marchio aziendale.

L’assenza di abituali visitatori, potreste riuscire a ottenere un segmento di mercato che produce un positivo ROI, ma potete dimenticare di poter essere un’elettrica centrale online.

Alcune teorie per incoraggiare gli abituali visitatori comprendono:

– offrire alle persone ragioni ottime (valore) per eseguire l’iscrizione alle vostre mail;

– offrire sconti o piano fedeltà per gli abituali clienti;

– essere in grado di offrire dei consigli utili o anche personalizzazioni;

– creare un luogo (funzionalità di community), dove gli utenti possono interagire fra loro e con voi;

– ricercare delle modalità per premiare gli utenti più attivi della community;

– contenuti di ottima qualità, su regolari pubblicazioni, oltre a creazioni di specifici canali, dove gli utenti possono ricevere avvisi su nuove e disponibili offerte.

Il punto centrale, di certo necessario, è quello di trovare una modalità per realizzare dei valori su continuative basi, oltre che assicurarvi che gli utenti lo sappiano.

4) Essere degni di popolarità

Non abbiamo mai sentito persone che affermano che dovreste avere del personale di livello basso, scrivere un blog senza passione e cuore, per poi mettere in rete contenuti pessimi sui vostri social media, per la realizzazione del vostro marchio.

Tuttavia, nel presente, potrebbe essere il “piano” più comune di content marketing.

Per perdere del prezioso tempo, la fuori già esistono troppi contenuti che non vi sono utili e se questo per voi non è importante, perché lo dovrebbe essere per gli altri?

Iniziate uno specifico pensiero “Cosa si può fare per qualcosa di notevole e moto prezioso?”. Al contrario di “Come si possono ottenere alcuni collegamenti ipertestuali?”.

Potreste ottenere dei risultati diversi, inclusi i migliori e più autorevoli link.

Alcuni suggerimenti per fare notizia sul web:

– risolvete una particolare sfida che nessuno è riuscito a vincere;

– eseguite un’originale studio che vi porti a intuire una comune domanda nel vostro settore;

– create un qualcosa che offra emozioni forti nelle persone;

– realizzate qualcosa che sia molto divertente, ma con grande attenzione, dovete essere certi che sia un’ottima aggiunta per dare valore al brand societario;

– create un qualcosa che sorprenda gli utenti;

– date un efficace contributo alla vostra community;

– create una preziosa risorsa, che offra un fascino collettivo.

Più l’allineamento è forte fra il vostro brand e le vostre attività commerciali degne di nota, più ne otterrete dei benefici e quindi profitti.

Conclusioni finali riguardo il Brand Building

Se continuate, senza soste, a migliorare il vostro sito web, creerete delle preziose risorse. Fate in modo che i naviganti tornino a visitare il vostro sito web e acquisti i vostri prodotti o servizi, il vostro marchio prospererà e quindi crescerà. Tuttavia, siamo reali, non è così semplice.

La mediocrità è la facile da ottenere, il difficile è essere eccezionali e richiede una pianifica azione, un disciplinato follow-through, oltre a una voglia di provare molte cose, fino a ottenere il giusto e agognato risultato.

Stiamo festeggiando la fine del SEO? Assolutamente no! Strutturare delle mirate campagne per un impatto massimo SEO, è di certo un aspetto del processo fondamentale e può notevolmente migliorare gli ottenuti esiti.

L’organica ricerca (naturale) è un importante canale di traffico, ha necessità di esperti del settore. Il SEO, oggi ancora di più, deve essere la vostra locomotiva trainante per il vostro marchio aziendale e quindi per gonfiare il “carrello” vendita.