Gli esperti del Digital marketing

Potenzia il tuo business online con Monkey Digital SEO: sfrutta al massimo il potenziale del marketing strategico digitale.

Fiducia nelle notizie online che passano dai giornalisti agli influencer

Fiducia nelle notizie online che passano dai giornalisti agli influencer

Il Digital News Report 2023 del Reuters Institute fa luce sulla complessa relazione tra il pubblico, le testate giornalistiche e le piattaforme dei social media.

Mentre attraversiamo una crisi dopo l'altra, la domanda di giornalismo affidabile e indipendente è più alta che mai.

Tuttavia, l'industria dell'informazione è alle prese con uno scarso coinvolgimento del pubblico, scarsa fiducia e un ambiente commerciale incerto.

Estraendo dati da 46 mercati in sei continenti, il rapporto dipinge un quadro di un settore sotto costrizione che sta ruotando, innovando e adattandosi.

I risultati significativi del rapporto includono quanto segue:

  • I social network legacy come Facebook stanno registrando un calo del coinvolgimento. TikTok e altre piattaforme guidate da video sono in aumento.
  • C'è una crescente dipendenza da influencer o celebrità per le notizie rispetto ai giornalisti tradizionali.
  • Le persone sono scettiche sugli algoritmi di selezione delle notizie, nonostante affermino di preferire i feed di notizie algoritmici.
  • La partecipazione del pubblico alle notizie online è in calo e la fiducia nelle fonti di notizie continua a diminuire.
  • Il consumo dei media tradizionali, come TV e carta stampata, continua a diminuire.
  • Un numero significativo di persone evita del tutto di leggere le notizie.

Il rapporto offre un esame completo del settore delle notizie e mette in evidenza le sfide e le opportunità per gli editori.

Questo articolo raccoglie i risultati più rilevanti del rapporto.

Passaggio di fiducia dai giornalisti agli influencer

Il modo in cui le persone accedono alle notizie sta cambiando.

C'è una diminuzione del numero di persone che preferiscono iniziare il loro viaggio di notizie con un sito Web o un'app, in calo di dieci punti percentuali rispetto al 2018.

Il pubblico più giovane, in particolare, preferisce accedere alle notizie tramite i social media, i motori di ricerca o gli aggregatori di dispositivi mobili anziché i siti Web e le app dei marchi di notizie.

Screenshot da: rankinstitute.politics.ox.ac.uk, giugno 2023.

Nonostante la natura diffusa dei media digitali e dei social media, persistono uno scarso coinvolgimento del pubblico e una scarsa fiducia.

Le persone si rivolgono sempre più a celebrità, influencer e personalità dei social media per le notizie piuttosto che ai giornalisti.

Diffidenza negli algoritmi

Nonostante la preferenza per ricevere notizie dagli influencer dei social media, le persone diffidano degli algoritmi utilizzati per curare i feed di notizie.

Screenshot da: rankinstitute.politics.ox.ac.uk, giugno 2023.

Solo il 19% degli intervistati ha convenuto che selezionare le notizie in base al consumo dei propri amici fosse un modo adatto per ottenere notizie.

Perché?

C'è la preoccupazione che notizie più personalizzate possano portare le persone a perdere informazioni importanti e punti di vista stimolanti.

Alla domanda sulla selezione di notizie in base alle passate abitudini di lettura, il tasso di approvazione è salito al 30%.

Questi numeri sono stati più positivi del tasso di approvazione delle notizie selezionate da editori e giornalisti, che si è attestato al 27%.

Partecipazione a notizie online

Il rapporto rileva una diminuzione della partecipazione alle notizie online, con solo circa un quinto (22%) degli intervistati che partecipa attivamente.

Screenshot da: rankinstitute.politics.ox.ac.uk, giugno 2023.

In passato, Internet era visto come una piattaforma per la partecipazione attiva, con gli utenti che pubblicavano e commentavano i contenuti delle notizie.

Oggi, solo il 22% del pubblico partecipa attivamente, mentre il 31% partecipa in modo reattivo, leggendo, apprezzando o condividendo notizie.

Nel frattempo, il 47% non si interessa affatto alle notizie.

Fidati delle notizie online

La fiducia nelle notizie è diminuita, con una media del 40% degli intervistati che afferma di fidarsi delle notizie per la maggior parte del tempo.

I marchi dei media pubblici godono di alti livelli di fiducia, ma la loro portata tra il pubblico più giovane sta diminuendo.

La fiducia in calo potrebbe derivare dalle critiche dilaganti di giornalisti e mezzi di informazione.

In media, circa il 53% delle persone in tutti i mercati riferisce di aver incontrato critiche nei confronti dei giornalisti.

I livelli di critica dei media variano tra i diversi mercati. In paesi come il Perù, circa il 71% delle persone riferisce una frequente esposizione alle critiche dei media.

All'altra estremità dello spettro, solo il 22% degli intervistati in Giappone ha riferito lo stesso.

L'aumento dell'elusione delle notizie

Un'altra scoperta significativa è la crescente tendenza all'evitamento delle notizie.

Screenshot da: rankinstitute.politics.ox.ac.uk, giugno 2023.

Circa il 36% delle persone intervistate in tutti i mercati ammette di evitare le notizie, periodicamente da tutte le fonti o limitando il consumo a orari o argomenti specifici.

Chi evita le notizie preferisce il giornalismo positivo o basato sulle soluzioni e mostra meno interesse per le notizie principali del giorno.

La ricerca suggerisce che il pubblico potrebbe ora evitare di condividere o partecipare alle notizie perché vede i dibattiti online come tossici.

In sintesi

Le tendenze chiave del Digital News Report 2023 del Reuters Institute includono un calo del coinvolgimento con le notizie, un crescente scetticismo nei confronti degli algoritmi e un aumento dell'evitamento delle notizie.

Il calo della fiducia nelle notizie è pronunciato tra il pubblico più giovane, che ora preferisce influencer, celebrità e personalità dei social media rispetto ai giornalisti.

In questa era digitale e dei social media, quasi la metà del pubblico sceglie di non interagire con le notizie, il che richiede ulteriori esplorazioni.

Qualunque sia la soluzione per evitare notizie e sfiducia, questi cambiamenti non possono essere ignorati se l'industria spera di prosperare.

Fonte: Istituto Reuters

Le Critiche Crescenti Contro Google
Scoprire lo Sviluppo Web: La Programmazione come Arte
Scopri i Top Podcast SEO del 2024 e Mantieniti Aggiornato
Il ruolo delle finestre di dialogo nella progettazione di un'interfaccia utente web
Guida all'Integrazione di ChatGPT sul Tuo Sito Web
Utilizzo efficace di ChatGPT per la ricerca di parole chiave
Automatizzare le Campagne PPC con l'Intelligenza Artificiale Generativa
Aggiungere Coinvolgimento al tuo Sito con uno Sfondo Video CSS
Importanza delle Pagine di Destinazione per la Generazione di Lead e Incremento delle Vendite
Link Building

Link Building come parte della tua strategia di marketing può portare a risultati rivoluzionari. Seowebsite è specializzato nel Link Building e aiuta gli imprenditori a realizzare un forte profilo di link che contribuisce alla crescita online. Possiamo supportarvi anche in questo?