Gli esperti del Digital marketing

Potenzia il tuo business online con Monkey Digital SEO: sfrutta al massimo il potenziale del marketing strategico digitale.

Google aggiorna l’informativa sulla privacy per raccogliere dati pubblici per la formazione AI

Google aggiorna l'informativa sulla privacy per raccogliere dati pubblici per la formazione AI

Durante il fine settimana, Google ha aggiornato la sua politica sulla privacy per consentire all'azienda di raccogliere e analizzare le informazioni che le persone condividono online per addestrare i suoi modelli di intelligenza artificiale.

Google afferma che utilizzerà queste informazioni per migliorare i propri servizi e sviluppare nuovi prodotti basati sull'intelligenza artificiale.

L'aggiornamento alla politica sulla privacy di Google recita:

“Google utilizza le informazioni per migliorare i nostri servizi e sviluppare nuovi prodotti, funzioni e tecnologie a vantaggio dei nostri utenti e del pubblico. Ad esempio, utilizziamo le informazioni pubblicamente disponibili per aiutare ad addestrare i modelli di intelligenza artificiale di Google e creare prodotti e funzionalità come Google Translate, Bard e le funzionalità di intelligenza artificiale di Cloud".

Ecco di più sul cambiamento di politica e su cosa potrebbe significare per gli utenti di Internet.

Un passaggio dai modelli "linguistici" ai modelli "AI".

La politica aggiornata segna un netto cambiamento rispetto ai precedenti termini di servizio di Google.

Prima dell'aggiornamento di questo fine settimana, la politica di Google affermava che utilizzava i dati delle persone per migliorare i modelli di "linguaggio".

Ora Google si riserva il diritto di utilizzare i dati delle persone per migliorare tutti i suoi modelli e prodotti "AI", inclusi i sistemi di traduzione, i sistemi che generano testo e i servizi di intelligenza artificiale nel cloud.

Google evidenzia le modifiche nella sua pagina di archivio delle norme sulla privacy (il verde rappresenta le informazioni appena aggiunte):

Screenshot da: policies.google.com/privacy/, luglio 2022.

In genere, le politiche sulla privacy limitano le aziende alla raccolta dei dati che gli utenti forniscono direttamente. Con la nuova politica di Google, l'azienda può utilizzare qualsiasi informazione che le persone pubblicano pubblicamente online.

Preoccupazioni relative alla privacy

L'utilizzo di sistemi di intelligenza artificiale per analizzare i post online delle persone solleva problemi di privacy.

Tecnologie di intelligenza artificiale come Bard di Google e ChatGPT di OpenAI potrebbero accettare e riutilizzare post, recensioni e altri contenuti online delle persone.

Sebbene qualsiasi cosa pubblicata pubblicamente online possa essere vista da chiunque, il modo in cui tali informazioni potrebbero essere utilizzate sta cambiando. La preoccupazione principale si sta spostando da Chi può accedere ai dati a Come potrebbe essere utilizzato.

Inoltre, la legalità di questo metodo di raccolta dei dati è ancora incerta.

Mentre andiamo avanti, aspettati che i tribunali affrontino complesse questioni di copyright.

Raschiamento Web

La questione del web scraping ha attirato l'attenzione di figure tecnologiche di alto profilo come Elon Musk, che ha espresso le sue preoccupazioni, incolpando anche diversi recenti contrattempi di Twitter sugli sforzi della piattaforma per impedire l'estrazione dei dati.

Durante il fine settimana, Twitter ha ridotto il numero di tweet che gli utenti potevano visualizzare al giorno, rendendo il servizio quasi inutilizzabile. Musk ha attribuito ciò a una risposta essenziale allo "scrapping dei dati" e alla "manipolazione del sistema".

La prevalenza delle pratiche di web scraping dei giganti della tecnologia è ora una discussione fondamentale nell'uso dei dati dei consumatori e nel dibattito sulla privacy.

Come proteggere i tuoi dati

Se sei preoccupato per le modifiche all'informativa sulla privacy di Google, ecco alcuni passaggi che puoi adottare per impedire a Google di utilizzare i tuoi dati per addestrare i suoi sistemi di intelligenza artificiale:

  • Pubblica solo informazioni che ritieni siano a tuo agio con chiunque, incluso Google, acceda e utilizzi.
  • Utilizza i controlli per la privacy di Google. Vai al tuo account Google e rivedi le tue impostazioni sulla privacy. Puoi scegliere di disattivare opzioni come "Attività web e app", "Cronologia delle posizioni" e "Attività vocale e audio".
  • Utilizzare servizi alternativi. Invece di utilizzare servizi Google come Ricerca, Gmail, YouTube, Chrome, ecc., puoi passare a fornitori alternativi con norme sulla privacy più rigide. Le opzioni includono DuckDuckGo per la ricerca, ProtonMail per la posta elettronica, Vimeo per la condivisione di video e Brave per la navigazione web.
  • Quando utilizzi i servizi Google, attiva la modalità di navigazione in incognito o privata.
  • Leggi le informative sulla privacy per siti Web, app mobili o altri servizi prima di utilizzarli. Fai attenzione a coloro che affermano di condividere i tuoi dati con Google.
  • Contatta direttamente Google per esprimere le tue preoccupazioni su come i tuoi dati potrebbero essere utilizzati per addestrare i suoi modelli di intelligenza artificiale.

In sintesi

L'aggiornamento di Google che consente all'azienda di raccogliere e analizzare dati pubblici per addestrare i propri sistemi di intelligenza artificiale evidenzia questioni importanti.

In primo luogo, man mano che le tecnologie di intelligenza artificiale diventano più avanzate, le aziende tecnologiche hanno un crescente appetito per i dati. Tuttavia, questa raccolta di dati dovrebbe essere effettuata in modo legale ed etico, con il consenso degli utenti e la conoscenza di come vengono utilizzate le loro informazioni.

In secondo luogo, le persone dovrebbero decidere attentamente cosa condividere online ed essere consapevoli che i post pubblici possono essere utilizzati in modi difficili da prevedere.

Sebbene l'IA prometta molti vantaggi, introduce nuove sfide che dobbiamo superare per costruire un futuro responsabile con l'IA.

Immagine di presentazione: Ian Dewar Photography/Shutterstock

Le Critiche Crescenti Contro Google
Scoprire lo Sviluppo Web: La Programmazione come Arte
Scopri i Top Podcast SEO del 2024 e Mantieniti Aggiornato
Il ruolo delle finestre di dialogo nella progettazione di un'interfaccia utente web
Guida all'Integrazione di ChatGPT sul Tuo Sito Web
Utilizzo efficace di ChatGPT per la ricerca di parole chiave
Automatizzare le Campagne PPC con l'Intelligenza Artificiale Generativa
Aggiungere Coinvolgimento al tuo Sito con uno Sfondo Video CSS
Importanza delle Pagine di Destinazione per la Generazione di Lead e Incremento delle Vendite
Link Building

Link Building come parte della tua strategia di marketing può portare a risultati rivoluzionari. Seowebsite è specializzato nel Link Building e aiuta gli imprenditori a realizzare un forte profilo di link che contribuisce alla crescita online. Possiamo supportarvi anche in questo?