Gli esperti del Digital marketing

Potenzia il tuo business online con Monkey Digital SEO: sfrutta al massimo il potenziale del marketing strategico digitale.

Google ha ordinato di vendere parte della tecnologia pubblicitaria nella sentenza dell’UE

Google ha ordinato di vendere parte della tecnologia pubblicitaria nella sentenza dell'UE

Le grandi scosse tecnologiche continuano mentre l'UE ordina a Google di cedere parti della sua attività pubblicitaria.

L'annuncio di mercoledì deriva dalle accuse della commissione per la concorrenza contro i monopoli.

L'ordine è simile al disegno di legge "AMERICA Act" recentemente proposto negli Stati Uniti.

Spiegazione della sentenza dell'UE

La commissione per la concorrenza dell'UE ha affermato che il problema risiede "nel fatto che Google favorisce i propri servizi di tecnologia di pubblicità display online a scapito dei fornitori concorrenti di servizi di tecnologia pubblicitaria, inserzionisti ed editori online".

Ma il regolatore ha concluso che Google ha abusato del suo potere imponendo un monopolio nel settore pubblicitario. La commissione ritiene che favorendo il suo scambio di annunci nelle aste pubblicitarie.

Inoltre, la commissione ritiene che l'unica soluzione per affrontare la concorrenza sia costringere Google a cedere parti della sua attività pubblicitaria.

Come parte della sentenza, Margrethe Vestager ha rilasciato la seguente dichiarazione:

Google è presente a quasi tutti i livelli della cosiddetta filiera della tecnologia pubblicitaria. La nostra preoccupazione preliminare è che Google possa aver utilizzato la sua posizione di mercato per favorire i propri servizi di intermediazione.

Ciò non solo potrebbe danneggiare i concorrenti di Google, ma anche gli interessi degli editori, aumentando anche i costi degli inserzionisti.

L'ordine non è una sorpresa, poiché l'indagine iniziale è iniziata due anni fa.

Google risponde alle accuse di monopolio

È importante notare che Google può rispondere alle accuse e alla sentenza dell'UE.

Inoltre, Google può rispondere alle accuse, difendere la propria posizione per iscritto e richiedere un'audizione orale per presentare il proprio lavoro.

Il vicepresidente di Google Ads, Dan Taylor, ha risposto pubblicamente alla sentenza:

I nostri strumenti di tecnologia pubblicitaria aiutano i siti Web e le app a finanziare i propri contenuti e consentono alle aziende di tutte le dimensioni di raggiungere efficacemente nuovi clienti. Google rimane impegnata a creare valore per i nostri partner publisher e inserzionisti in questo settore altamente competitivo. L'indagine della commissione si concentra su un aspetto ristretto della nostra attività pubblicitaria e non è nuova. Non siamo d'accordo con il punto di vista della CE e risponderemo di conseguenza.

In che modo la sentenza avrà un impatto sugli inserzionisti?

Non esiste un chiaro indicatore dell'impatto immediato che l'ordine avrà sugli inserzionisti.

Poiché Google può rispondere alla sentenza dell'UE, una dichiarazione ufficiale di svendita forzata potrebbe essere ancora lontana.

Gli esperti di media a pagamento stanno seguendo da vicino la sentenza. Navah Hopkins ha commentato il verdetto su LinkedIn:

Credito immagine: LinkedIn.com, Navah Hopkins, giugno 2023

Si ipotizza che anni di intelligenza artificiale e apprendimento automatico potrebbero andare persi o perdere la priorità se le aziende fossero costrette a cedere parti della propria attività.

L'effetto a cascata potrebbe danneggiare la performance pubblicitaria nell'immediato e nel lungo termine.

Riepilogo

La sentenza dell'UE apre una lunga strada per le big tech. Non solo per Google, ma anche per molte altre grandi piattaforme di tecnologia pubblicitaria.

Se la sentenza passa nell'UE, è probabile che aggiunga carburante alla proposta di legge sull'AMERICA Act negli Stati Uniti e incoraggi altri a seguirne l'esempio.

Continueremo ad aggiornare non appena saranno disponibili ulteriori informazioni.

Immagine di presentazione: EtiAmmos/Shutterstock

Le Critiche Crescenti Contro Google
Scoprire lo Sviluppo Web: La Programmazione come Arte
Scopri i Top Podcast SEO del 2024 e Mantieniti Aggiornato
Il ruolo delle finestre di dialogo nella progettazione di un'interfaccia utente web
Guida all'Integrazione di ChatGPT sul Tuo Sito Web
Utilizzo efficace di ChatGPT per la ricerca di parole chiave
Automatizzare le Campagne PPC con l'Intelligenza Artificiale Generativa
Aggiungere Coinvolgimento al tuo Sito con uno Sfondo Video CSS
Importanza delle Pagine di Destinazione per la Generazione di Lead e Incremento delle Vendite
Link Building

Link Building come parte della tua strategia di marketing può portare a risultati rivoluzionari. Seowebsite è specializzato nel Link Building e aiuta gli imprenditori a realizzare un forte profilo di link che contribuisce alla crescita online. Possiamo supportarvi anche in questo?