Gli esperti del Digital marketing

Potenzia il tuo business online con Monkey Digital SEO: sfrutta al massimo il potenziale del marketing strategico digitale.

Google per rimuovere gli account inattivi

Google per rimuovere gli account inattivi

Google ha aggiornato la sua politica di inattività per gli account Google personali.

È importante notare come ciò potrebbe influire sui protocolli aziendali quando si utilizza un account Google.

Continua a leggere per comprendere la nuova politica e tutte le misure che dovresti adottare.

Spiegazione dell'aggiornamento della politica

Secondo la politica, gli account che non sono stati utilizzati o non hanno effettuato l'accesso per due anni saranno considerati "account inattivi".

Perché è importante?

Con la politica sugli account inattivi aggiornata, Google può eliminare l'account e tutti i suoi contenuti. Questo può includere:

  • GMail
  • Documenti
  • Guidare
  • Incontrare
  • Calendario
  • Youtube
  • Google Foto

È importante notare che la modifica delle norme riguarda solo gli account Google personali. Tutti gli account utilizzati per aziende o organizzazioni non saranno interessati.

Sebbene la norma entri in vigore immediatamente, Google non eliminerà gli account inattivi fino a dicembre 2023.

Google inizierà a eliminare gli account creati e mai utilizzati prima di passare ad altri account inattivi.

Google ha anche notato che avrebbe inviato più avvisi via e-mail sia all'indirizzo e-mail dell'account che all'e-mail di recupero.

Perché il cambiamento?

Le minacce alla sicurezza online continuano a essere un grosso problema. Mentre Google investe nella tecnologia per proteggere dall'esposizione dell'account o dalle truffe di phishing, nulla è infallibile.

Gli account che non sono stati attivi per lunghi periodi sono più vulnerabili alla compromissione o al dirottamento. Secondo Google, è più probabile che questi tipi di fondi vengano compromessi se:

  • Sono state utilizzate password vecchie o riutilizzate
  • L'autenticazione a due fattori non è stata configurata
  • Meno controlli di sicurezza da parte del proprietario dell'account

Con la modifica delle norme, Google inizierà a eliminare gli account inattivi per ridurre il rischio di compromissione dell'account da parte di un utente.

Inoltre, l'eliminazione degli account inattivi riduce la quantità di informazioni personali che Google conserva sugli utenti, proteggendo ulteriormente le persone.

Quindi, cosa è considerato un account attivo?

Google considera un account attivo se viene intrapresa una delle seguenti azioni:

  • Leggere o inviare un'e-mail tramite Gmail
  • Utilizzo di GoogleDrive
  • Guardare video su YouTube
  • Download di un'app su Google Play Store
  • Utilizzo di Ricerca Google (durante l'accesso a un account Google)
  • Accesso a un'app di terze parti tramite "Accedi con Google".

Cosa devono sapere le aziende

Molti operatori di marketing configurano account Google per collegare strumenti di terze parti a un account, come Looker Studio o altri strumenti di reportistica. Questi account potrebbero non essere configurati come account aziendali, motivo per cui questo aggiornamento delle norme è importante.

Ecco alcuni suggerimenti utili su cui i professionisti del marketing possono agire ora per garantire che un account Google rimanga attivo:

  • Fare l'inventario di tutti gli account Google condivisi utilizzati e documentarli (soprattutto per le agenzie)
  • Accedi a qualsiasi account Google e imposta l'autenticazione a due fattori
  • Documenta l'e-mail di recupero dedicata impostata per ciascun account
  • Assicurati che tutte le impostazioni dell'account siano aggiornate

Ciò garantisce che tutte le informazioni necessarie siano disponibili, soprattutto in caso di fatturato presso un'azienda o un'agenzia. Gli account possono essere utilizzati a lungo termine e riducono l'impatto della creazione di nuovi account a causa della mancanza di informazioni interne condivise.

Riepilogo

Un processo e una documentazione standard per gli account sono vitali per la sicurezza sul posto di lavoro (e personale).

Riduci il rischio di avere a che fare con un account inattivo o, peggio, un account compromesso, intraprendendo le azioni di cui sopra per garantire che tutti gli account Google pertinenti rimangano attivi e protetti.

Immagine di presentazione: Iana Alter/Shutterstock

Le Critiche Crescenti Contro Google
Scoprire lo Sviluppo Web: La Programmazione come Arte
Scopri i Top Podcast SEO del 2024 e Mantieniti Aggiornato
Il ruolo delle finestre di dialogo nella progettazione di un'interfaccia utente web
Guida all'Integrazione di ChatGPT sul Tuo Sito Web
Utilizzo efficace di ChatGPT per la ricerca di parole chiave
Automatizzare le Campagne PPC con l'Intelligenza Artificiale Generativa
Aggiungere Coinvolgimento al tuo Sito con uno Sfondo Video CSS
Importanza delle Pagine di Destinazione per la Generazione di Lead e Incremento delle Vendite
Link Building

Link Building come parte della tua strategia di marketing può portare a risultati rivoluzionari. Seowebsite è specializzato nel Link Building e aiuta gli imprenditori a realizzare un forte profilo di link che contribuisce alla crescita online. Possiamo supportarvi anche in questo?