Gli esperti del Digital marketing

Potenzia il tuo business online con Monkey Digital SEO: sfrutta al massimo il potenziale del marketing strategico digitale.

Google ritira i collegamenti ai siti memorizzati nella cache, spingendo gli utenti verso la Wayback Machine

Google ritira i collegamenti ai siti memorizzati nella cache, spingendo gli utenti verso la Wayback Machine

Google ha ufficialmente ritirato la funzionalità di collegamento "memorizzata nella cache" che consentiva agli utenti di accedere ai backup archiviati dei siti Web.

I collegamenti memorizzati nella cache erano da molto tempo un punto fermo della Ricerca Google e funzionavano come un modo per visualizzare pagine Web non disponibili o modificate.

"Era pensato per aiutare le persone ad accedere alle pagine quando in passato spesso non si poteva dipendere dal caricamento di una pagina. In questi giorni le cose sono notevolmente migliorate. Quindi, è stato deciso di ritirarlo", ha dichiarato il collegamento di ricerca di Google Danny Sullivan in una dichiarazione che conferma il cambiamento.

Sullivan ha menzionato la possibilità che Google collabori con la Wayback Machine dell'Internet Archive per mostrare le versioni storiche delle pagine web nella funzione “Informazioni su questo risultato” di Google. Tuttavia, ha chiarito che queste discussioni sono in corso e qualsiasi collaborazione non è confermata.

Per i proprietari di siti web e gli sviluppatori che desiderano vedere come il crawler di Google interpreta le loro pagine, Sullivan consiglia di utilizzare lo strumento Controllo URL in Google Search Console, che rimane disponibile come risorsa.

Il costo dell'archiviazione dei dati

In precedenza, i collegamenti memorizzati nella cache erano accessibili tramite un menu a discesa accanto a ogni risultato di ricerca. Mentre il web crawler di Google indicizzava Internet, creava backup dei siti web, ovvero un archivio di gran parte dei contenuti di Internet.

Con la recente attenzione di Google al risparmio sui costi, l'eliminazione di questi dati nella cache libererà risorse di elaborazione.

La funzionalità di collegamento memorizzato nella cache è scomparsa sporadicamente negli ultimi mesi. Al momento, nei risultati di ricerca di Google non sono visibili collegamenti alla cache. Sono state rimosse anche tutte le pagine di supporto di Google relative ai collegamenti memorizzati nella cache.

Il ruolo crescente dell'Internet Archive

Con il ritiro dei collegamenti memorizzati nella cache da parte di Google, l'archiviazione dei siti Web ricade in gran parte su Internet Archive e sulla sua Wayback Machine.

Le estensioni del browser come l'estensione ufficiale Wayback Machine consentono agli utenti di visualizzare facilmente le copie archiviate dei siti.

L'estensione Wayback Machine fornisce funzionalità per salvare pagine Web, ripristinare pagine mancanti, leggere libri digitalizzati, condividere collegamenti archiviati sui social media e altro ancora. La maggior parte delle funzionalità funziona senza bisogno di un account.

Creazione di collegamenti alla cache personale

Esiste un'alternativa per gli utenti che desiderano comunque accedere alle pagine memorizzate nella cache. Digitando "cache:" più un URL nella Ricerca Google è ancora possibile rivelare alcune versioni memorizzate nella cache.

Inoltre, puoi creare i tuoi collegamenti alla cache aggiungendo l'URL di un sito web a "https://webcache.googleusercontent.com/search?q=cache:"

Guardando avanti

La decisione di Google di interrompere il servizio di web caching segnala un cambiamento nel modo in cui i contenuti online vengono archiviati e resi disponibili nel tempo. Con la rimozione di questa funzionalità da parte di Google, la responsabilità di preservare le vecchie versioni delle pagine Web e di mantenere intatta la cronologia di Internet ricade maggiormente su gruppi come Internet Archive.

Poiché il mondo online continua a svilupparsi rapidamente, entità come l'Archivio che conserva intenzionalmente cache di siti Web e dati diventeranno sempre più importanti per conservare una traccia del passato di Internet.

Immagine in primo piano: Sharaf Maksumov/Shutterstock

Le Critiche Crescenti Contro Google
Scoprire lo Sviluppo Web: La Programmazione come Arte
Scopri i Top Podcast SEO del 2024 e Mantieniti Aggiornato
Il ruolo delle finestre di dialogo nella progettazione di un'interfaccia utente web
Guida all'Integrazione di ChatGPT sul Tuo Sito Web
Utilizzo efficace di ChatGPT per la ricerca di parole chiave
Automatizzare le Campagne PPC con l'Intelligenza Artificiale Generativa
Aggiungere Coinvolgimento al tuo Sito con uno Sfondo Video CSS
Importanza delle Pagine di Destinazione per la Generazione di Lead e Incremento delle Vendite
Link Building

Link Building come parte della tua strategia di marketing può portare a risultati rivoluzionari. Seowebsite è specializzato nel Link Building e aiuta gli imprenditori a realizzare un forte profilo di link che contribuisce alla crescita online. Possiamo supportarvi anche in questo?