Gli esperti della Link Building

Su Seowebsite ricevi sempre i migliori link al miglior prezzo

Google sul numero ideale di prodotti in una pagina nel contesto del posizionamento

Google sul numero ideale di prodotti in una pagina nel contesto del posizionamento

John Mueller di Google ha risposto a una domanda su quanti elenchi di prodotti su una pagina sono consigliati come ottimali ai fini del posizionamento.

John Mueller ha suggerito che la migliore risposta potrebbe essere trovata nel considerare la domanda da una diversa angolazione.

La persona ha posto la domanda sul sito web di Mastodon.

Chiese:

“@johnmu preferisci un'ampia gamma di prodotti (ad es. 30 prodotti) su una pagina perché offrire molti prodotti è un fattore di ranking?

Oppure, preferiresti una gamma di prodotti più piccola e più specifica (ad es. 2 – 3 prodotti) che contribuisca maggiormente alla conversione (meno stress da scelta) in termini di EEAT?”

John Mueller ha suggerito che la persona che pone la domanda dovrebbe provare a rispondere alla domanda dal punto di vista dell'usabilità.

Müller ha risposto:

"@beresterk Sembra qualcosa che rimanderei ai test di usabilità."

Il test di usabilità è un metodo per testare un prodotto (o una pagina web in questo caso) consentendo ai potenziali clienti di interagire con la pagina web.

In che modo Google affronta i test di usabilità?

In un podcast di Google sui test di usabilità, Jenny Gove, una ricercatrice di UX presso Google, ha offerto questi approfondimenti sulla pratica:

"Il test di usabilità è come, per me, esporre i problemi ed esporre ciò che funziona davvero bene per gli utenti e capire perché."

L'host del programma, Mustafa Kurtuldu, Senior UX designer su Chrome (all'epoca), ha chiesto:

"Come fa qualcuno a iniziare a fare ricerca, come se non ne sapesse quasi nulla?"

Jenny ha risposto:

“Se stai pensando al tuo prodotto, dato che lo stai sviluppando in quella fase della ricerca, allora è semplicemente fantastico che le persone lo utilizzino per le attività per le quali lo stai pianificando.

Quindi, anche se si tratta di amici, familiari, anche se si tratta di persone in ufficio, è semplicemente fantastico esporre il tuo prodotto a persone del genere in modo da poter vedere cosa succede.

E nei test di usabilità, stiamo davvero cercando i problemi in cui cadono le persone e cosa funziona bene per loro e perché funziona bene per loro.

... vedrai quelle cose mentre funzionano.

…E così di solito identificherai il tuo genere di percorsi utente più critici e li farai percorrere.

E spesso è qualcosa come un linguaggio che usi. Chiamiamo quel contenuto, sai, le parole che hai sul pulsante o dove hai posizionato qualcosa, che semplicemente non ha senso per la maggior parte delle altre persone.

Ha anche suggerito che gli amici e i tester familiari potrebbero avere pregiudizi, quindi a un certo punto è bene testare con persone al di fuori di quelle cerchie, per ottenere un risultato più imparziale.

Un modo eccellente per condurre test di usabilità su un sito Web è attraverso l'uso dello strumento gratuito di analisi del comportamento degli utenti Microsoft Clarity.

Lo scopo di Microsoft Clarity è mostrare come le persone interagiscono con un sito Web, ad esempio capire fino a che punto gli utenti scorrono prima di abbandonare una pagina Web e altre informazioni simili.

Microsoft ha pubblicato un post sul blog che mostra come eseguire il debug dell'usabilità del sito web.

Hanno offerto tre aree in cui Clarity aiuta a migliorare l'usabilità e l'esperienza dell'utente:

  • Aumenta la rilevabilità del prodotto
  • Migliora la navigazione del sito
  • Costruire un design reattivo
  • Ad esempio, Clarity mostrerà cose come clic morti che indicano che gli utenti si bloccano su una certa parte della pagina. Lo scorrimento eccessivo è un'altra indicazione di scarsa UX.

    Cosa preferisce Google?

    Tornando alla domanda su quanti prodotti utilizzare su una pagina, il sottotesto della risposta di Mueller potrebbe essere identificare quale numero di prodotti su una pagina è ottimale per l'utente.

    L'essenza della SEO è generalmente vista come l'ottimizzazione di una pagina web ai fini del posizionamento, il che significa identificare ciò che Google preferisce.

    Quindi la persona che ha posto la domanda ha risposto al suggerimento di Mueller raddoppiando la ricerca sulle preferenze di Google.

    Chiese:

    “@johnmu grazie per la risposta, grazie!

    A nome del tasso di conversione: sì!

    In termini di ranking delle SERP, cosa preferisce Google o cosa consiglia?

    O alla fine Google guarda al tasso di conversione per decidere quale pagina di categoria (negozio) merita un primo posto nelle classifiche?

    Sto già rispondendo alla mia stessa domanda?

    John Mueller ha risposto:

    “@beresterk Non credo che Google abbia una preferenza di per sé.

    È quasi certo che le cose si classifichino in modo leggermente diverso, ma probabilmente è più aneddotico e non in base alla progettazione.

    Provalo.

    Immagino che l'effetto più grande sia davvero sul lato utente, che riguarda più i tuoi profitti che altro.

    Mueller non stava deviando consigliando alla persona di controllare i test di usabilità per comprendere meglio il numero ideale di prodotti da utilizzare su una pagina web.

    Ha confermato che le pagine potrebbero essere classificate in modo diverso a seconda del numero di prodotti presenti sulla pagina, ovvero dei cambiamenti nel contenuto.

    Ma ha suggerito che quei cambiamenti non sono previsti, il che implica forse che non si tratta di un tipo di segnale di classificazione. È solo Google che risponde ai contenuti.

    È una buona risposta di Mueller perché ricorda che l'ottimizzazione per Google non riguarda sempre il modo in cui Google potrebbe rispondere a un cambiamento.

    Ciò può sembrare controintuitivo nel contesto della SEO, ma ora Google ha molti più segnali correlati all'esperienza dell'utente, come l'algoritmo del sistema di revisione.

    Quindi è bene bilanciare il SEO osservando un problema dal contesto di un utente.

    Leggi la domanda Mastodonte e rispondi qui:

    Preferisci una vasta gamma di prodotti (ad es. 30 prodotti) su una pagina?

    Come ho costruito il mio primo sito web: il blog
    Il nuovo gesto di ricerca basato sull'intelligenza artificiale per Android
    TikTok guadagna terreno come motore di ricerca tra la generazione Z [STUDY]
    10 problemi SEO che non sapevi di avere: come risolverli
    I brevi video stanno ridefinendo il marketing
    10 best practice per la ricerca a pagamento e la pianificazione PPC
    Query Deserves Ads
    Google apparently ranks Reddit posts within minutes
    Che cos'è il Fluid Design e come viene utilizzato sui siti Web?
    Link Building

    Link Building come parte della tua strategia di marketing può portare a risultati rivoluzionari. Seowebsite è specializzato nel Link Building e aiuta gli imprenditori a realizzare un forte profilo di link che contribuisce alla crescita online. Possiamo supportarvi anche in questo?