Gli esperti del Digital marketing

Potenzia il tuo business online con Monkey Digital SEO: sfrutta al massimo il potenziale del marketing strategico digitale.

Grande aggiornamento alla documentazione sul calo del ranking di Google

Google updates documentation for diagnosing ranking drops

Google ha aggiornato le proprie linee guida con cinque modifiche su come eseguire il debug dei cali di ranking. La nuova versione contiene oltre 400 parole in più che affrontano piccoli e grandi cali di posizionamento. C'è spazio per cavillare su alcune modifiche, ma nel complesso la versione rivista è un passo avanti rispetto a quella che ha sostituito.

Modifica n. 1: Minimizza la risoluzione dei cali di traffico

La frase di apertura è stata modificata in modo da offrire meno speranza di riprendersi da un calo di traffico algoritmico. Google ha anche unito due frasi in un'unica frase nella versione rivista della documentazione.

La documentazione in precedenza affermava che la maggior parte dei cali di traffico può essere invertita e che identificare le ragioni di un calo non è semplice. La parte relativa alla maggior parte di essi che può essere invertita è stata completamente rimossa.

Ecco le due frasi originali:

“Un calo del traffico di ricerca organico può verificarsi per diversi motivi e la maggior parte di essi può essere invertita. Potrebbe non essere semplice capire cosa è successo esattamente al tuo sito”

Ora non c'è speranza che “la maggior parte di essi possa essere invertita” e una maggiore enfasi sulla comprensione di ciò che è accaduto non è semplice.

Questa è la nuova guida

"Un calo del traffico di ricerca organico può verificarsi per diversi motivi e potrebbe non essere semplice capire cosa è successo esattamente al tuo sito."

Modifica n. 2 Problemi di sicurezza o spam

Google ha aggiornato le illustrazioni del grafico del traffico in modo che si allineino esattamente con le cause di ciascun tipo di calo del traffico.

La versione precedente del grafico era etichettata:

"Problema tecnico a livello di sito (azione manuale, forti modifiche algoritmiche)"

Il problema con l’etichetta precedente è che le azioni manuali e le forti modifiche algoritmiche non sono problemi tecnici e la nuova versione risolve questo problema.

La versione aggiornata ora recita:

"Grande calo dovuto a un aggiornamento algoritmico, sicurezza a livello di sito o problema di spam"

Modifica n. 3 Problemi tecnici

C'è un'altra modifica all'etichetta del grafico, anche per renderla più precisa.

Ecco come è stato etichettato il grafico precedente:

"Problema tecnico a livello di pagina (cambiamenti algoritmici, interruzione del mercato)"

Il grafico aggiornato è ora etichettato:

"Problema tecnico nel tuo sito, cambiamento degli interessi"

Ora il grafico e l’etichetta sono più specifici poiché un cambiamento a livello di sito e il “cambiamento degli interessi” sono più generali e coprono una gamma più ampia di cambiamenti rispetto alle interruzioni del mercato. Il cambiamento degli interessi include la perturbazione del mercato (dove un nuovo prodotto rende quello precedente obsoleto o meno desiderabile), ma include anche prodotti che passano di moda o perdono la loro tendenza.

Modifica n. 4 Google aggiunge nuove linee guida per le modifiche algoritmiche

Il cambiamento più grande in assoluto è la nuovissima sezione per le modifiche agli algoritmi che sostituisce due sezioni più piccole, una sulle violazioni delle policy e le azioni manuali e una seconda sulle modifiche agli algoritmi.

La vecchia versione di questa sezione aveva 108 parole. La versione aggiornata contiene 443 parole.

Una sezione particolarmente utile è quella in cui le indicazioni suddividono i danni derivanti dall'aggiornamento algoritmico in due categorie.

Due nuove categorie:

  • Piccolo calo di posizione? Ad esempio, passando dalla posizione 2 alla 4.
  • Forte calo di posizione? Ad esempio, passando dalla posizione 4 alla 29.

Le due nuove categorie sono perfette e si allineano con ciò che ho visto nei risultati di ricerca per i siti che hanno perso posizionamento. Le ragioni per cui un sito scende o scende nella top ten sono diverse dalle ragioni per cui un sito esce completamente dalla top ten.

Non sono d'accordo con la guida per i cali di grandi dimensioni. Consigliano di rivedere il tuo sito per rilevare grandi cali, il che è un buon consiglio per alcuni siti che hanno perso posizionamento. Ma in altri casi non c'è niente di sbagliato nel sito ed è qui che i SEO meno esperti tendono a non essere in grado di risolvere i problemi perché non c'è niente di sbagliato nel sito. I consigli per migliorare l'EEAT, aggiungere le biografie degli autori o archiviare i link rinnegati non risolvono ciò che sta succedendo perché non c'è niente di sbagliato nel sito. In alcuni casi il problema è un altro.

Ecco le nuove indicazioni per il debug delle eliminazioni delle posizioni di ricerca:

“Aggiornamento algoritmico
Google migliora costantemente il modo in cui valuta i contenuti e aggiorna di conseguenza il posizionamento di ricerca e gli algoritmi di servizio; gli aggiornamenti principali e altri aggiornamenti minori potrebbero modificare il rendimento di alcune pagine nei risultati di ricerca di Google. Pubblichiamo notevoli miglioramenti ai nostri sistemi nella nostra pagina dell'elenco degli aggiornamenti delle classifiche; controllalo per vedere se c'è qualcosa che è applicabile al tuo sito.

Se sospetti che un calo del traffico sia dovuto a un aggiornamento algoritmico, è importante capire che potrebbe non esserci nulla di fondamentalmente sbagliato nei tuoi contenuti. Per determinare se è necessario apportare una modifica, esamina le pagine principali in Search Console e valuta il loro posizionamento:

Piccolo calo di posizione? Ad esempio, passando dalla posizione 2 alla 4.
Forte calo di posizione? Ad esempio, passando dalla posizione 4 alla 29.

Tieni presente che le posizioni non sono statiche o fisse. I risultati di ricerca di Google sono di natura dinamica perché il Web aperto stesso cambia costantemente con contenuti nuovi e aggiornati. Questo cambiamento costante può causare sia guadagni che cali nel traffico di ricerca organico.

Piccolo calo di posizione
Un piccolo calo di posizione si verifica quando si verifica un piccolo spostamento di posizione nei primi risultati (ad esempio, passaggio dalla posizione 2 alla posizione 4 per una query di ricerca). In Search Console, potresti notare un notevole calo del traffico senza un grande cambiamento nelle impressioni.

Piccole fluttuazioni di posizione possono verificarsi in qualsiasi momento (incluso il ritorno in posizione, senza che tu debba fare nulla). Ti consigliamo infatti di evitare di apportare modifiche radicali se la tua pagina sta già funzionando bene.

Forte calo di posizione
Un forte calo di posizione si verifica quando si nota un notevole calo dai primi risultati per un'ampia gamma di termini (ad esempio, passando dai primi 10 risultati alla posizione 29).

In casi come questo, autovaluta l'intero sito web nel complesso (non solo le singole pagine) per assicurarti che sia utile, affidabile e incentrato sulle persone. Se hai apportato modifiche al tuo sito, potrebbe volerci del tempo prima che si vedano gli effetti: alcune modifiche possono diventare effettive in pochi giorni, mentre altre potrebbero richiedere diversi mesi. Ad esempio, potrebbero essere necessari mesi prima che i nostri sistemi stabiliscano che un sito produce contenuti utili a lungo termine. In generale, probabilmente vorrai attendere qualche settimana per analizzare nuovamente il tuo sito in Search Console per vedere se i tuoi sforzi hanno avuto un effetto benefico sulla posizione in classifica.

Tieni presente che non esiste alcuna garanzia che le modifiche apportate al tuo sito web avranno un impatto notevole nei risultati di ricerca. Se ci sono contenuti più meritevoli, continueranno a posizionarsi bene nei nostri sistemi."

Modifica n. 5 Modifiche banali

Il resto delle modifiche sono relativamente banali ma rendono comunque la documentazione più precisa.

Ad esempio, uno dei titoli è stato modificato da questo:

Di recente hai spostato il tuo sito

A questa nuova rubrica:

Spostamenti e migrazioni del sito

Documentazione aggiornata sui cali di posizionamento di Google

La documentazione aggiornata di Google è ben pensata, ma penso che i consigli per i cali algoritmici di grandi dimensioni siano utili in alcuni casi e non utili in altri casi. Ho 25 anni di esperienza SEO e ho sperimentato ogni singolo aggiornamento dell'algoritmo di Google. Ci sono alcuni aggiornamenti in cui il problema non viene risolto provando a sistemare le cose e la guida di Google diceva che a volte non c'è nulla da risolvere. La documentazione è migliore ma secondo me può essere ulteriormente migliorata.

Le Critiche Crescenti Contro Google
Scoprire lo Sviluppo Web: La Programmazione come Arte
Scopri i Top Podcast SEO del 2024 e Mantieniti Aggiornato
Il ruolo delle finestre di dialogo nella progettazione di un'interfaccia utente web
Guida all'Integrazione di ChatGPT sul Tuo Sito Web
Utilizzo efficace di ChatGPT per la ricerca di parole chiave
Automatizzare le Campagne PPC con l'Intelligenza Artificiale Generativa
Aggiungere Coinvolgimento al tuo Sito con uno Sfondo Video CSS
Importanza delle Pagine di Destinazione per la Generazione di Lead e Incremento delle Vendite
Link Building

Link Building come parte della tua strategia di marketing può portare a risultati rivoluzionari. Seowebsite è specializzato nel Link Building e aiuta gli imprenditori a realizzare un forte profilo di link che contribuisce alla crescita online. Possiamo supportarvi anche in questo?