Gli esperti del Digital marketing

Potenzia il tuo business online con Monkey Digital SEO: sfrutta al massimo il potenziale del marketing strategico digitale.

Il testo alternativo è un fattore di ranking per la ricerca di immagini di Google?

Il testo alternativo è un fattore di ranking per la ricerca di immagini di Google?

Il testo alternativo viene utilizzato per aiutare i computer a leggere le immagini.

Ma i tag alt possono influenzare il posizionamento nella ricerca organica?

Continua a leggere per scoprire se esiste una connessione tra il testo alternativo e il miglioramento del posizionamento nei risultati di ricerca di immagini di Google.

L'affermazione: il testo alternativo è un fattore di posizionamento

Cos'è il testo alternativo?

Il testo alternativo è un attributo dell'immagine HTML. Ti consente di creare una versione testuale alternativa della tua immagine se non riesce a caricarsi o presenta problemi di accessibilità.

A causa della sua importanza per Google Ricerca immagini, è considerato un fattore di ranking.

[Ranking Factors 2023] Scarica l'ebook gratuito + cheat sheet →

Il testo alternativo come fattore di ranking: le prove

Google sottolinea come il testo alternativo svolga un ruolo vitale nel far riconoscere le tue immagini da Google Image Search.

Troverai una pagina sulle migliori pratiche per le immagini nella documentazione SEO avanzata di Google Search Central. In una sezione chiamata "sul testo alternativo", Google discute l'uso del testo alternativo.

"Google utilizza il testo alternativo insieme agli algoritmi di visione artificiale e ai contenuti della pagina per comprendere l'oggetto dell'immagine. Inoltre, il testo alternativo nelle immagini è utile come testo di ancoraggio se decidi di utilizzare un'immagine come collegamento.

Anche se l'azienda non specifica che il testo alternativo migliorerà il tuo posizionamento, avverte i proprietari dei siti web che un uso improprio può danneggiare il tuo sito web.

“Quando scrivi un testo alternativo, concentrati sulla creazione di contenuti utili e ricchi di informazioni che utilizzino le parole chiave in modo appropriato e siano nel contesto del contenuto della pagina.

Evita di riempire gli attributi alt con parole chiave (noto anche come riempimento di parole chiave) poiché ciò comporterebbe un'esperienza utente negativa e potrebbe far sì che il tuo sito venga visto come spam.

Offre inoltre i seguenti esempi di utilizzo corretto e errato del testo alternativo.

Screenshot da Google Search Central, agosto 2023

La documentazione della Guida di Google Sites indica che le immagini potrebbero contenere testo alternativo precompilato, incluse parole chiave per le quali potresti non voler ottimizzare.

"Alcune immagini includono automaticamente il testo alternativo, quindi è una buona idea verificare che il testo alternativo sia quello desiderato."

Ad esempio, quando scarico foto stock, nel file viene incorporata una descrizione testuale dell'immagine.

Screenshot dell'autore, agosto 2023

Quando vengono caricate su un sistema di gestione dei contenuti (CMS) come WordPress, potrebbe essere necessario spostare le descrizioni del testo nel campo del testo alternativo o modificarle per rimuovere parole chiave non necessarie.

Screenshot da WordPress, agosto 2023

Nella "Guida introduttiva all'ottimizzazione dei motori di ricerca" di Google Search Central offre i seguenti consigli sui tag alt quando si utilizzano immagini come collegamenti:

“…se stai utilizzando un'immagine come collegamento, il testo alternativo per quell'immagine verrà trattato in modo simile al testo di ancoraggio di un collegamento testuale. Tuttavia, non consigliamo di utilizzare troppe immagini per i collegamenti nella navigazione del tuo sito quando i collegamenti di testo potrebbero avere lo stesso scopo."

Nel 2020, John Mueller, sostenitore di Google Search, ha risposto a una domanda sul testo alternativo di un'immagine di citazione durante un Google Webmaster Office Hours. Nella risposta, ha parlato di come Google lo utilizza:

"Per la ricerca, ciò che succede con l'attributo alt è che lo usiamo per comprendere meglio le immagini stesse, in particolare, per la ricerca di immagini. Quindi, se non ti interessa la ricerca di immagini, dal punto di vista della ricerca non devi preoccuparti del testo alternativo.

Ma se vuoi che queste immagini vengano mostrate in Ricerca immagini, il che a volte ha senso mostrare anche citazioni fantasiose in Ricerca immagini, allora usare l'attributo alt è un buon modo per dirci che questo è su quell'immagine e noi ottenere ulteriori informazioni dalla tua pagina riguardo a come possiamo classificare quella pagina di destinazione.

Moz menziona i fattori di classificazione relativi al testo alternativo. Invece di dire che il testo alternativo stesso è un fattore di ranking, Moz consiglia:

“…il testo alternativo ti offre un’altra opportunità per includere la parola chiave target. Dato che l'utilizzo delle parole chiave sulla pagina continua ad avere peso come fattore di posizionamento nei motori di ricerca, è nel tuo interesse creare un testo alternativo che descriva l'immagine e, se possibile, includa una parola chiave o una frase chiave a cui ti rivolgi.

Nel 2021, durante una discussione su Twitter sui vantaggi del testo ALT sulla SEO, lo sviluppatore di Google Martin Splitt ha dichiarato:

“Sì, il testo alternativo è importante anche per la SEO!”

Più tardi, nel 2021, Mueller ha notato che il testo alternativo non è magico durante una conversazione sull'ottimizzazione a fini di indicizzazione.

"A quanto mi risultava, gli attributi alt sono necessari per la convalida HTML5, quindi se non puoi utilizzarli con la tua piattaforma, sembra un bug. Detto questo, il testo alternativo non è una bacchetta magica per la SEO."

[Recommended Read] → Fattori di ranking: sistemi, segnali ed esperienza sulla pagina

Il testo alternativo come fattore di ranking: il nostro verdetto

Il testo alternativo è un fattore di ranking confermato solo per la ricerca di immagini. Dovresti creare un testo alternativo descrittivo e non spam per consentire alle tue immagini di apparire nei risultati di ricerca di immagini di Google.

Il testo alternativo non è sicuramente un fattore di ranking nella Ricerca Google. Google ha chiarito che il testo alternativo agisce come il normale testo della pagina nella ricerca complessiva. Quindi non è inutile, ma non è un fattore di ranking considerato separatamente nel contenuto della tua pagina.

Ciò non significa che dovresti ignorare il testo alternativo. È uno strumento di accessibilità utile per gli screen reader. Quando scrivi un testo alternativo, chiediti cosa vuoi che qualcuno che non può vedere l'immagine capisca al riguardo.

Immagine in primo piano: Paulo Bobita/SearchEngineJournal

Le Critiche Crescenti Contro Google
Scoprire lo Sviluppo Web: La Programmazione come Arte
Scopri i Top Podcast SEO del 2024 e Mantieniti Aggiornato
Il ruolo delle finestre di dialogo nella progettazione di un'interfaccia utente web
Guida all'Integrazione di ChatGPT sul Tuo Sito Web
Utilizzo efficace di ChatGPT per la ricerca di parole chiave
Automatizzare le Campagne PPC con l'Intelligenza Artificiale Generativa
Aggiungere Coinvolgimento al tuo Sito con uno Sfondo Video CSS
Importanza delle Pagine di Destinazione per la Generazione di Lead e Incremento delle Vendite
Link Building

Link Building come parte della tua strategia di marketing può portare a risultati rivoluzionari. Seowebsite è specializzato nel Link Building e aiuta gli imprenditori a realizzare un forte profilo di link che contribuisce alla crescita online. Possiamo supportarvi anche in questo?