Gli esperti della Link Building

Su Seowebsite ricevi sempre i migliori link al miglior prezzo

Microsoft svela la monetizzazione della chat AI per i partner digitali

Microsoft svela la monetizzazione della chat AI per i partner digitali

Questa settimana Microsoft ha introdotto l'API Ads for Chat: una soluzione pubblicitaria progettata per monetizzare le esperienze di chat AI in modo fluido e coinvolgente.

Secondo l'annuncio, gli annunci per l'API di chat creerebbero esperienze pubblicitarie native a vantaggio di partner, consumatori e inserzionisti.

Chi trarrebbe vantaggio dall'API Ads For Chat?

Gli annunci per l'API della chat possono potenzialmente avvantaggiare coloro che utilizzano la chat basata sull'intelligenza artificiale, tra cui:

  • Partner (selezionati editori, app e servizi online) che potrebbero monetizzare i contenuti condivisi durante le chat.
  • Inserzionisti che potrebbero raggiungere il pubblico di destinazione che interagisce con i chatbot dei partner su argomenti pertinenti.
  • Consumatori che potrebbero trovare i consigli sui prodotti o servizi giusti in base alle loro chat.

Sebbene l'annuncio iniziale non fornisse dettagli su quali partner avranno accesso all'API, un recente post sul blog suggerisce che il gruppo potrebbe includere partner Microsoft Start.

Un portavoce di Microsoft ha aggiunto che la società fornirà presto ulteriori informazioni sui partner, aggiungendo:

"Microsoft mira a lavorare con servizi online, app ed editori che stanno investendo nella propria funzionalità di chat AI e vogliono monetizzarla attraverso la pubblicità".

In definitiva, i partner potrebbero generare maggiori entrate attraverso i progressi della chat AI, creando al tempo stesso un'esperienza adatta al loro pubblico.

In una recente intervista, Kya Sainsbury-Carter, Corporate VP di Microsoft Advertising, ha dichiarato:

“Il potere di questa tecnologia è aiutare i nostri clienti a essere più efficienti in un momento in cui si fa di più con meno, migliorando non solo il ritorno sulla spesa pubblicitaria, ma anche il ritorno sul tempo impiegato nell'utilizzo delle nostre piattaforme. Questa è una straordinaria opportunità per noi”.

Alla domanda sulle crescenti preoccupazioni per i servizi di chat basati sull'intelligenza artificiale generativa che riducono il traffico che gli editori ricevono dalla ricerca organica, Sainsbury-Carter ha risposto:

"La proposta di valore che vediamo per gli editori in particolare man mano che andiamo avanti è generare più traffico e clic, non meno, e garantire che editori e partner guadagnino di più. Quindi stiamo esplorando come potremmo essere in grado di condividere le entrate pubblicitarie da Bing Chat in modi diversi man mano che apprendiamo quali sono i comportamenti".

In un recente post sul blog, Yusuf Mehdi, Corporate Vice President & Consumer Chief Marketing Officer di Microsoft, ha anche rassicurato gli editori sulle intenzioni di Microsoft:

“…stiamo anche esplorando funzionalità aggiuntive per gli editori, inclusi i nostri oltre 7.500 marchi partner di Microsoft Start. Di recente abbiamo incontrato alcuni dei nostri partner per iniziare a esplorare idee e ottenere feedback su come possiamo continuare a distribuire contenuti in modo significativo per il traffico e le entrate per i nostri partner".

Come funziona l'API Ads For Chat?

Utilizzando l'API Ads for Chat, i partner scelgono i formati degli annunci che il pubblico preferisce integrare all'interno dei contenuti della chat.

Come la pubblicità nativa, si concentra sulla fornitura di annunci che si fondono con il contenuto della piattaforma e l'esperienza dell'utente, mantenendo un aspetto coerente.

Offrendo ai partner la possibilità di personalizzare i formati degli annunci, l'esperienza pubblicitaria si allinea con l'ambiente nativo della piattaforma, creando un'esperienza meno dirompente per i consumatori.

L'API può pubblicare annunci su piattaforme di chat sviluppate da Microsoft o altre società, consentendo agli inserzionisti di raggiungere una rete di pubblico più ampia.

Microsoft continua i suoi progressi nell'IA

L'introduzione degli annunci per l'API di chat segue la recente rivelazione di Microsoft della prossima generazione di funzionalità AI in Bing e Edge e la fine della lista d'attesa AI di Bing.

Con oltre 100 milioni di utenti attivi ogni giorno su Bing, Microsoft potrebbe offrire agli editori un nuovo flusso di entrate redditizie e un pubblico di annunci ampliato per gli inserzionisti.

Al suo prossimo evento Microsoft Build, Microsoft prevede di mostrare gli ultimi sviluppi in GitHub Copilot, machine learning, Azure OpenAI Service, GPT-4, .NET e altro ancora.

A seguito delle modifiche alla politica di utilizzo dei dati di OpenAI, i dati utilizzati per l'addestramento dei suoi modelli linguistici non includono le informazioni condivise tramite l'API a meno che gli utenti non accettino esplicitamente di fornirle a tale scopo.

Immagine di presentazione: Daniel Chetroni/Shutterstock

Come ho costruito il mio primo sito web: il blog
Il nuovo gesto di ricerca basato sull'intelligenza artificiale per Android
TikTok guadagna terreno come motore di ricerca tra la generazione Z [STUDY]
10 problemi SEO che non sapevi di avere: come risolverli
I brevi video stanno ridefinendo il marketing
10 best practice per la ricerca a pagamento e la pianificazione PPC
Query Deserves Ads
Google apparently ranks Reddit posts within minutes
Che cos'è il Fluid Design e come viene utilizzato sui siti Web?
Link Building

Link Building come parte della tua strategia di marketing può portare a risultati rivoluzionari. Seowebsite è specializzato nel Link Building e aiuta gli imprenditori a realizzare un forte profilo di link che contribuisce alla crescita online. Possiamo supportarvi anche in questo?