Gli esperti della Link Building

Su Seowebsite ricevi sempre i migliori link al miglior prezzo

Nuove funzionalità di intelligenza artificiale generativa per Google Ads, Product Studio e altro ancora

Nuove funzionalità di intelligenza artificiale generativa per Google Ads, Product Studio e altro ancora

Al Google Marketing Live di oggi, Google ha annunciato diversi nuovi progressi dell'IA generativa per Google Ads, Performance Max, Product Studio e Search Generative Experience (SGE) in Search Labs.

Google spera di rendere più semplice per inserzionisti e commercianti la creazione di immagini di prodotti personalizzate, la gestione delle risorse creative, il miglioramento della pertinenza degli annunci e la scalabilità delle campagne.

Ecco le nuove funzionalità e i progressi annunciati al Google Marketing Live con case study di Samsung, Vans e Wheel the World.

Google Ads: esperienza di conversazione e risorse create automaticamente

In risposta alle preoccupazioni degli inserzionisti sulla complessità dell'avvio di nuove campagne, Google ha presentato una nuova interfaccia di conversazione intuitiva all'interno di Google Ads.

L'intelligenza artificiale di Google Ads analizzerà le pagine di destinazione e gli annunci, condensando il contenuto per generare parole chiave, titoli, descrizioni, immagini e altri asset creativi pertinenti per le campagne di Google Ads.

Screenshot da Google, maggio 2023

Questi suggerimenti guidati dall'intelligenza artificiale vengono presentati per la tua revisione e possono essere facilmente modificati prima del lancio.

Screenshot da Google, maggio 2023

Gli asset creati automaticamente (ACA) utilizzeranno l'IA generativa per migliorare la pertinenza degli annunci analizzando le pagine di destinazione e gli annunci e adattando gli annunci della rete di ricerca al contesto delle query di ricerca degli utenti.

Un esempio è il modo in cui ACA potrebbe adattare il titolo e la descrizione dell'annuncio per una query "cura della pelle per pelli secche e sensibili".

Screenshot da Google, maggio 2023

Fornendo un approccio più colloquiale alla creazione della campagna, Google potrebbe introdurre un assistente digitale agli inserzionisti che offre idee e consigli sull'intelligenza artificiale di Google.

Potrebbe anche aprire nuove strade per gli inserzionisti per migliorare le prestazioni della campagna attraverso un dialogo intelligente e interattivo che abbia familiarità con i contenuti e la cronologia degli annunci dell'inserzionista.

IA generativa e prestazioni max

Google ha messo in luce Performance Max come un ottimo esempio di come le campagne basate sull'intelligenza artificiale possono stimolare la crescita aziendale.

Gli inserzionisti che utilizzano Performance Max hanno riportato un aumento impressionante delle conversioni, con una media di oltre il 18%, rispetto al 13% di appena un anno fa, tutte ottenute a un costo per azione comparabile.

A partire da oggi, Google sta incorporando l'IA generativa in Performance Max, semplificando il processo di creazione ed espansione delle risorse personalizzate.

Una volta fornito il tuo sito web, l'IA di Google inizia a familiarizzare con il tuo marchio, popolando la tua campagna con testo pertinente e altre risorse.

Screenshot da Google, maggio 2023

Immagini uniche, generate appositamente per te, sono suggerite anche dall'intelligenza artificiale di Google, consentendo al tuo marchio di attirare i clienti attraverso uno spettro più ampio di inventario e formati.

Screenshot da Google, maggio 2023

Questa funzionalità è estesa anche alla nuova interfaccia conversazionale all'interno di Google Ads, garantendo un'esperienza utente fluida e coinvolgente.

Screenshot da Google, maggio 2023

Formati degli annunci nella Search Generative Experience (SGE)

Durante il recente evento Google I/O, Google ha annunciato le prossime funzionalità di intelligenza artificiale generativa per la ricerca, con l'intenzione di rendere il servizio più intelligente e intuitivo.

Questi progressi potrebbero plasmare il futuro della pubblicità, offrendo maggiori opportunità per espandere la tua attività e mostrare il tuo marchio.

Le dimostrazioni dell'evento Google I/O hanno evidenziato come gli annunci pubblicitari potrebbero essere collocati al di sopra e al di sotto di questa nuova esperienza.

Screenshot da Google, maggio 2023

Nei prossimi mesi, Google testerà gli annunci della rete di ricerca e Shopping direttamente integrati nelle istantanee basate sull'intelligenza artificiale e nelle modalità conversazionali.

Screenshot da Google, maggio 2023

La sperimentazione si concentrerà anche su nuovi formati di annunci nativi di SGE, sfruttando l'intelligenza artificiale generativa per fornire annunci pertinenti e di alta qualità su misura per ogni fase del percorso di ricerca.

Ad esempio, se un utente sta cercando "attività all'aperto da fare a Maui" e poi perfeziona la ricerca in "attività per bambini" e "surf", potrebbe trovare un annuncio personalizzato in modo univoco di un brand di viaggi che offre lezioni di surf per bambini.

Screenshot da Google, maggio 2023

Search Generative Experience (SGE) è accessibile tramite Search Labs, l'hub di Google per le funzionalità di ricerca sperimentali.

Google ha ribadito il suo impegno per la trasparenza garantendo che gli annunci pubblicitari rimangano distinguibili dai risultati di ricerca organici con un'etichetta "Sponsorizzato" in grassetto.

Funzionalità di intelligenza artificiale generativa di Product Studio

Sulla base dei dati di Google, le schede di prodotto con più di un'immagine hanno registrato un aumento del 76% delle impressioni e del 32% dei clic. Il processo di creazione di contenuti distinti può spesso richiedere molte risorse e molto tempo.

Per risolvere questo problema, Google ha introdotto Product Studio con funzionalità di intelligenza artificiale generativa.

Questo strumento innovativo, integrato in Merchant Center Next, sfrutta l'intelligenza artificiale generativa per aiutare i commercianti a creare immagini di prodotto uniche.

La piattaforma semplificata di Merchant Center Next aiuta le aziende a gestire la visualizzazione dei loro prodotti su Google.

Nell'e-commerce, le immagini sorprendenti fungono da vetrina digitale, aumentando potenzialmente i risultati per i commercianti con un mix ben curato di immagini online.

Product Studio, costruito con i Principi AI di Google al suo interno, spera di colmare questa lacuna. Offre i vantaggi dell'IA generativa alle aziende di tutte le dimensioni, facilitando la creazione di immagini di prodotto uniche e personalizzate senza alcun costo e consentendo alle aziende di massimizzare il valore delle immagini esistenti.

Utilizzando un modello AI da testo a immagine, la funzione Scene Generation facilita la creazione di immagini di prodotti lifestyle da foto di prodotti di base per i commercianti interpretando brevi descrizioni delle scene desiderate, eliminando così la necessità di servizi fotografici costosi e dispendiosi in termini di tempo.

Screenshot da Google, maggio 2023

La funzione Rimuovi sfondo consente agli inserzionisti di creare immagini del prodotto prive di distrazioni.

Screenshot da Google, maggio 2023

La funzione Aumenta risoluzione consente agli inserzionisti di migliorare la qualità delle immagini in modo che non appaiano sgranate o sfocate sui telefoni con una risoluzione maggiore.

Screenshot da Google, maggio 2023

Product Studio sarà accessibile entro la fine dell'anno negli Stati Uniti tramite Merchant Center Next e l'app Google & YouTube Channel su Shopify, aiutando i commercianti a generare comodamente immagini nelle piattaforme in cui attualmente supervisionano la loro presenza su Google.

Merchant Center Avanti

Negli ultimi due anni, la base utenti di Merchant Center è raddoppiata, una tendenza che Google spera di continuare rendendo la piattaforma ancora più user-friendly.

Google ha discusso dei miglioramenti apportati a Merchant Center Next, la versione semplificata della piattaforma progettata per aiutare le piccole imprese a stabilire la propria presenza online e favorire la crescita.

Uno dei miglioramenti significativi include un processo semplificato per l'impostazione di un feed di prodotti.

A differenza del passato, quando i commercianti dovevano inserire manualmente i dettagli del prodotto, Merchant Center Next può popolare il feed del prodotto utilizzando informazioni rilevabili dal sito web del commerciante. Il commerciante può modificare o disattivare questa funzione di compilazione automatica, rendendo più veloce la presentazione dei propri prodotti su Google.

Screenshot da Google, maggio 2023

Inoltre, Google sta migliorando l'accessibilità e la comprensibilità delle informazioni sulle prestazioni consolidando tutti i rapporti di approfondimento nella scheda Prestazioni.

Screenshot da Google, maggio 2023

Questo consolidamento dovrebbe consentire ai commercianti di rivedere i loro prodotti più venduti, identificare i loro concorrenti e capire come gli acquirenti interagiscono con le loro attività commerciali locali su Ricerca e Maps, tutto in un unico posto.

Per i commercianti che gestiscono sia negozi online che fisici, Merchant Center Next presenterà tutti i prodotti in una vista unificata, semplificando la gestione dell'inventario dei prodotti su tutti i canali. Saranno inoltre forniti ulteriori approfondimenti sui potenziali vantaggi della correzione degli errori dei dati di prodotto per aiutare i commercianti a dare la priorità agli aggiornamenti.

Il lancio di Merchant Center Next è già iniziato per i nuovi utenti. Google mira ad aggiornare progressivamente le piccole imprese nei prossimi mesi e completare l'implementazione globale entro il 2024. I commercianti riceveranno una notifica quando la nuova esperienza sarà pronta per il loro utilizzo.

Domande e risposte con la stampa

Al Google Marketing Live: Press Roundtable di ieri, abbiamo ascoltato i seguenti relatori rispondere alle domande dei membri della stampa.

  • Brian Burdick, Sr Director of Ad Automation di Google
  • Jeff Harrell, Senior Director Shopping di Google
  • Dan Taylor, vicepresidente degli annunci globali di Google

C'è un limite alle risposte generative AI?

Non ci sono limiti al numero di risposte che ricevi durante l'utilizzo dell'esperienza di conversazione. Tuttavia, ci sarà un limite al numero di risorse generate dall'intelligenza artificiale che possono essere inserite nella rotazione degli annunci.

Poiché molte di queste funzionalità sono in fase sperimentale, questi limiti devono ancora essere fissati.

Gli annunci saranno etichettati come generati dall'intelligenza artificiale?

Le immagini degli annunci possono includere metadati che indicano che sono state generate dall'intelligenza artificiale. In caso contrario, gli annunci verranno etichettati come Sponsorizzati per garantire che si distinguano dai risultati organici.

Che dire delle percentuali di clic per gli editori?

Google vuole rassicurare gli editori che saranno in prima linea nel nuovo SGE che dipendeva dal traffico di ricerca organico per generare entrate pubblicitarie programmatiche.

Qual è il parametro di efficacia dell'annuncio?

Per aiutare gli inserzionisti a creare annunci migliori, Google ha aggiunto un parametro di efficacia dell'annuncio che misura la qualità e la pertinenza della pagina di destinazione, delle parole chiave e del testo dell'annuncio di un inserzionista.

Gli inserzionisti possono vedere il cambiamento nell'efficacia dell'annuncio mentre modificano diversi aspetti del loro annuncio, consentendo loro di vedere immediatamente gli annunci che dovrebbero portare ai migliori risultati.

Gli annunci generati dall'intelligenza artificiale saranno simili?

Idealmente, poiché l'intelligenza artificiale di Google Ads genererà immagini, titoli e descrizioni in base alle pagine di destinazione e al testo pubblicitario univoci di ciascun inserzionista, le creatività pubblicitarie generate dall'intelligenza artificiale dovrebbero avere una distinzione del marchio.

(Questo presuppone che il contenuto della tua pagina di destinazione e il testo dell'annuncio nel tuo account siano unici per il tuo brand.)

Guarda Google Marketing dal vivo 2023

Guarda il replay di Google Marketing Live 2023 online sul sito web dell'evento.

Immagine in primo piano: rafapress/Shutterstock

Come ho costruito il mio primo sito web: il blog
Il nuovo gesto di ricerca basato sull'intelligenza artificiale per Android
TikTok guadagna terreno come motore di ricerca tra la generazione Z [STUDY]
10 problemi SEO che non sapevi di avere: come risolverli
I brevi video stanno ridefinendo il marketing
10 best practice per la ricerca a pagamento e la pianificazione PPC
Query Deserves Ads
Google apparently ranks Reddit posts within minutes
Che cos'è il Fluid Design e come viene utilizzato sui siti Web?
Link Building

Link Building come parte della tua strategia di marketing può portare a risultati rivoluzionari. Seowebsite è specializzato nel Link Building e aiuta gli imprenditori a realizzare un forte profilo di link che contribuisce alla crescita online. Possiamo supportarvi anche in questo?