Gli esperti della Link Building

Su Seowebsite ricevi sempre i migliori link al miglior prezzo

Rapporti GA4 essenziali di cui hai bisogno per misurare le tue campagne SEO

Rapporti GA4 essenziali di cui hai bisogno per misurare le tue campagne SEO

È stato difficile non sentire o parlare di GA4 nell'ultimo anno.

È stato uno degli aggiornamenti più discussi di Google all'interno della comunità SEO e molto più in generale, nonostante non sia direttamente legato alla strategia o alle tattiche SEO.

Google Analytics è stata la piattaforma popolare per monitorare, misurare e comprendere il coinvolgimento con i nostri siti web. Mentre i rapporti, i tipi di dati ("non forniti" nessuno?) e le funzionalità specifiche sono cambiati nel corso degli anni, l'utilizzo della piattaforma non è diminuito.

Ora che Universal Analytics di Google Analytics ha raggiunto la fine del suo ciclo di vita, è tempo di familiarizzare con GA4.

Sia che tu abbia eseguito la migrazione mesi fa, sia stata migrata automaticamente da Google o che tu stia iniziando da zero, voglio condividere cinque rapporti essenziali che devi conoscere per misurare le tue campagne e i tuoi sforzi SEO.

Rapporto di acquisizione del traffico

Iniziamo con quello che considererei il report più importante e pertinente, l'acquisizione del traffico. Il rapporto ha lo scopo di aiutare i proprietari del sito a capire da dove provengono i visitatori prima di atterrare sul sito.

Allora perché questo sarebbe importante per scopi SEO?

Il rapporto sull'acquisizione del traffico ti consente di misurare in che modo le tue campagne SEO si confrontano con altri canali e all'interno degli sforzi di marketing integrati nel loro complesso.

Quanti visitatori provengono dalla ricerca organica rispetto alla ricerca? Quanto sono coinvolti i visitatori organici rispetto a quelli provenienti dalla posta elettronica? Ci sono così tanti confronti e dettagli da approfondire qui.

Questa è una delle prime e più importanti fonti di dati per collegare molti dei punti tra le influenze naturali e intenzionali che hai nel portare il pubblico ai contenuti del tuo sito web.

Screenshot da GA4, giugno 2023

Per impostazione predefinita, GA4 utilizza un modello di attribuzione basato sui dati, che incorpora un algoritmo per determinare come attribuire credito a diversi canali durante il percorso di un utente.

Sebbene l'attribuzione basata sui dati possa essere utilizzata in Universal Analytics, è molto più ampia in GA4, tenendo conto di oltre 50 diversi punti di contatto per un'attribuzione accurata.

Le metriche che possono essere visualizzate nel rapporto sull'acquisizione del traffico includono:

  • Coinvolgimento medio.
  • Conversioni.
  • Sessioni impegnate.
  • Sessioni con coinvolgimento per utente.
  • Tasso di coinvolgimento.
  • Conteggio eventi.
  • Eventi per sessione.
  • Sessioni.
  • Entrate totali.
  • Utenti.

Screenshot da GA4, giugno 2023

Rapporti di conversione

I rapporti sulle conversioni sono importanti per i SEO per la loro capacità di tracciare gli eventi che hanno portato un visitatore a una conversione effettuata sul sito web.

Il rapporto indicherà cosa ha attivato una conversione registrando le conversioni in base al nome dell'evento e in che modo hai assegnato il merito alla conversione in base al tuo modello di attribuzione.

Il rapporto predefinito include le metriche relative a conversioni, entrate totali e utenti totali.

Screenshot da GA4, giugno 2023

L'impostazione delle conversioni in GA4 è diversa rispetto a Universal Analytics.

In UA, gli obiettivi venivano utilizzati per indicare le conversioni, mentre GA4 utilizza gli eventi. Al momento della configurazione, GA4 dispone di una serie di eventi esistenti che possono essere contrassegnati come conversioni in base ai tuoi obiettivi di marketing.

Gli eventi esistenti includono:

  • clic.
  • prima visita.
  • visualizzazione della pagina.
  • scorrere.
  • sessione_inizio.
  • inviare il modulo.
  • visualizza_risultati_di_ricerca.

Nella maggior parte dei casi, vorrai configurare i tuoi eventi per monitorare le conversioni che si allineano meglio con la tua canalizzazione di conversione.

Per i siti Web incentrati sulla generazione di lead, gli invii di moduli saranno in genere le conversioni principali. Mentre GA4 monitorerà le azioni submit_form in modo nativo, probabilmente non fornirà dati sufficienti per essere prezioso quanto ti serve.

Ad esempio, un lead per l'invio di una newsletter può trovarsi in una parte diversa della canalizzazione o essere un obiettivo secondario rispetto all'invio di un modulo di contatto. Ti consigliamo di creare un tag evento personalizzato utilizzando Google Tag Manager.

Come accennato nella sezione Rapporto sull'acquisizione del traffico, GA4 utilizza un modello di attribuzione basato sui dati in modo che le conversioni possano essere attribuite in modo più accurato al canale appropriato man mano che i visitatori interagiscono con il sito attraverso vari punti di contatto.

Rapporti di Google Search Console

Google Search Console è una delle fonti più importanti di dati e informazioni sulle prestazioni per i professionisti SEO e, proprio come con Universal Analytics, gli utenti possono integrare GSC con GA4.

Analogamente a UA, ci sono due rapporti in GA4 associati a Search Console:

  • Query di ricerca organica di Google: questo rapporto ti consente di visualizzare le metriche GSC per query di ricerca.
  • Traffico di ricerca organica di Google: questo rapporto mostra le pagine di destinazione con le metriche di Search Console e Analytics.

I rapporti di Search Console non sono pubblicati per impostazione predefinita. Per visualizzare i rapporti, dovrai aggiungere una nuova proprietà di collegamento a Search Console tramite le impostazioni di amministrazione.

Screenshot da GA4, giugno 2023

Nella sezione delle proprietà, trova il pulsante "Search Console Link".

Screenshot da GA4, giugno 2023

Sebbene i rapporti in GA4 non saranno in grado di sostituire completamente il livello di rapporti organici trovato in GSC, è utile avere i dati su un'unica piattaforma.

Il valore più grande è che i proprietari del sito possono vedere come i visitatori organici interagiscono con il sito in quanto riguarda pagine di destinazione specifiche.

Screenshot da GA4, giugno 2023

Qual è il valore dei dati forniti dal rapporto sul traffico di ricerca organica di Google per le pagine di destinazione rispetto alle informazioni offerte dal rapporto sulla pagina di destinazione più genericamente denominato (che descriverò in dettaglio nella sezione successiva)?

Il rapporto di Google Search Console offre una comprensione completa delle pagine di destinazione e della visibilità del tuo sito web nei risultati di ricerca di Google.

Fornisce metriche dettagliate come impressioni, clic, percentuali di clic e parole chiave, che sono fondamentali per indirizzare il traffico organico verso le tue pagine di destinazione.

In confronto, i rapporti sulle pagine di destinazione all'interno di GA4 offrono una prospettiva più ampia analizzando varie sorgenti di traffico, tra cui ricerca organica, traffico diretto e referral.

Sebbene entrambi i rapporti offrano informazioni preziose, il rapporto di Google Search Console si concentra in particolare sulla visibilità e sul rendimento delle pagine di destinazione all'interno dei risultati di ricerca di Google.

Fornisce dati approfonditi per valutare il traffico di ricerca organico e il rendimento delle parole chiave.

Screenshot da GA4, giugno 2023

L'aspetto negativo è che ci sono alcune limitazioni all'integrazione di Search Console con GA4. Sfortunatamente, GA4 consente il collegamento di un solo flusso di dati a una console di ricerca.

Rapporti sulla pagina di destinazione

Il report Pagina di destinazione ti aiuta a capire quali pagine del tuo sito web ricevono il traffico più organico.

Analizzando questi dati, puoi identificare le pagine ad alte prestazioni che attirano visitatori organici e ottimizzare di conseguenza altre pagine. Puoi anche valutare la frequenza di rimbalzo, il tempo medio sulla pagina e il tasso di conversione per ogni pagina di destinazione per perfezionare ulteriormente la tua strategia SEO.

Nel report Pagina di destinazione GA4, i proprietari dei siti possono facilmente attivare o disattivare le dimensioni secondarie per vedere come si posiziona una pagina di destinazione in base alla provenienza degli utenti.

Nel rapporto sulla pagina di destinazione, puoi vedere facilmente in che modo una pagina sta indirizzando il traffico verso gli utenti nelle diverse fasi della canalizzazione utilizzando diverse dimensioni secondarie.

Ad esempio, l'aggiunta di "Sorgente/mezzo della sessione" ti consentirà di vedere dove si trova attualmente un utente nel suo viaggio, mentre "Sorgente/mezzo del primo utente" mostrerà come gli utenti hanno interagito per la prima volta con il sito.

Conclusione

Che tu sia un nuovo utente di Google Analytics e stia cercando di capire GA4 come la tua prima incursione nell'ecosistema di Google Analytics o che tu sia migrato e ti stia orientando, sapere come orientarti e dove dare la priorità al tempo e alla concentrazione è importante.

Sia che ci piacciano le nuove funzionalità, ci lamentiamo di ciò che non c'è in GA4 o abbiamo solo bisogno di un po' di tempo per adattarci, è qui e sicuramente ci adatteremo e troveremo modi nuovi e più profondi per sfruttare i dati del nostro sito web.

Come sempre, ricorda che i dati sono dati, provenienti da Universal Analytics, GA4 o qualsiasi altra piattaforma di misurazione. La cosa più importante è cosa facciamo con i dati, come li integriamo, li sfruttiamo e troviamo informazioni significative.

Mantieni il tuo piano di misurazione e ciò che conta per te come punto focale mentre colleghi i dati con i tuoi obiettivi e obiettivi di marketing e SEO.

Altre risorse:

Immagine di presentazione: chayanuphol/Shutterstock

Come verificare il tuo sito WordPress su Pinterest
Google aggiorna le linee guida sui sistemi di spam e posizionamento
Ricerca Google sopraffatta da un massiccio attacco di spam
Google Ads semplifica la prenotazione delle campagne video su YouTube
Il blog della tua azienda è idoneo per Google News?
Google vuole frenare il microtargeting negli annunci finanziari al consumo
webinar di successo
 L'intelligenza artificiale mangerà la tua esperienza a colazione?  L'esempio di LinkedIn
Google evidenzia forum e profili con nuovi dati strutturati

Link Building

Link Building come parte della tua strategia di marketing può portare a risultati rivoluzionari. Seowebsite è specializzato nel Link Building e aiuta gli imprenditori a realizzare un forte profilo di link che contribuisce alla crescita online. Possiamo supportarvi anche in questo?