Creazione Siti Web Professionali da €499

 

Una vincente strategia SEO con un budget ridotto

 
Posted by on Agosto 8, 2019 in | Comments
vincente strategia SEO

Una vincente strategia SEO non è sempre dispendiosa, vediamo alcune fasi SEO a costi bassi. Una strategia che ha come scopo parole chiave a coda lunga (long tail Keywords) con costanza e qualità. 

Eseguire delle ottimizzazioni per il proprio sito internet per favorire l’indicizzazione a favore delle pagine web e degli esiti di ricerca, può sembrare difficile a molte piccole startup e società

Vediamo i segreti per avere una vincente SEO anche a costi bassi

Questo processo può apparire più complesso se si ha un budget limitato da dedicare alle promozioni e obiettivi online. Giacché piccoli imprenditori non hanno la possibilità d’investire ingenti fondi nelle strategie di marketing, inevitabilmente si sentono penalizzati rispetto alla grande concorrenza.

In verità, non bisogna preoccuparsi. Quest’articolo è pensato proprio per società che vogliono accrescere il traffico sul proprio sito web, senza però spendere oltre un limitato budget, quindi fornire precise indicazioni per migliorare, in modo economico e vantaggiosamente, l’immagine del marchio e combattere realtà più famose e grandi, che a volte utilizzano strategie SEO errate.

Grandi ritorni sugli investimenti Seo con piccolo budget

Per mettere in campo una vincente strategia SEO, con un budget piccolo, è fondamentale una gestione efficiente delle risorse e del tempo. Le piccole strutture non dispongono di budget milionari e quindi dovranno mettere in campo professionalità e creatività per realizzare una strategia SEO per avere risultati di rendimento notevoli, per combattere i grandi del mercato.

Per non perdersi nella giungla delle note e comuni strategie SEO e quindi per non farsi travolgere dalla grande quantità d’informazioni, è opportuno concentrarsi soltanto sulle azioni che si possono realizzare anche con un budget meno oneroso, per far aumentare la visibilità della propria attività o professione sulla rete e in modo sensibile.

I suggerimenti forniti da quest’articolo, dovranno essere necessariamente adattati secondo il tipo di naviganti d’interesse, degli obiettivi societari e dalle proprie attese e ovviamente dalle risorse che si dispongono, in pratica suggerimenti per ottenere profitti dalle proprie strategie SEO senza spendere molto.

Concentrarsi sulle Keyword long tail

È fondamentale rammentare che la propria utenza desidera tre cose: ottenere delle precise risposte e trovare le migliori offerte, infine non perdere tempo. Questi sono i fondamentali principi su cui è necessario fare attenzione, quando si mette in campo una strategia SEO corretta.

Secondo alcuni esperti, mettere in atto una strategia SEO, con un ridotto budget è proprio la strategia delle parole chiavi a coda lunga e non con delle generiche chiavi.

Chiavi a coda lunga si riferiscono a tutte le frasi e parole composte di un elevato numero di termini specifici, oltre quattro parole. Queste parole chiavi non sono molto ricercate online e quindi attirano volumi bassi di accesso e di traffico verso il sito web.

Tuttavia, la totalità delle ricerche eseguite con le Keyword Long tail, genera una quantità di totali accessi molto superiore a quello che offrono le chiavi di ricerca generiche, formata da non più di due termini.

Le chiavi di ricerca a coda lunga creano un maggiore numero di conversioni, perche generano un traffico molto più qualitativo e attirano un’utenza più intenzionata a sfruttare le offerte proposte dal sito online e quindi portare e termine degli acquisti in rete.

Inoltre le politiche attuali di Google sono fra i principali motivi che rendono queste chiavi di ricerche, molto più efficaci per aziende che non dispongono di elevati budget. Gli algoritmi di Google, infatti, favoriscono in modo importante i pertinenti e rilevanti contenuti che rispondono a specifiche ricerche.

Non è più una buona strategia SEO riempire le pagine web di parole chiavi, infatti, i motori di ricerca valorizzano solo l’utilità delle informazioni per l’utenza e in modo particolare la qualità dei testi pubblicati.

Da qui si capisce è che è necessario concentrarsi sulle effettive necessità dei ricercatori online e quindi creare dei contenuti con keyword a coda lunga.

Pubblicare contenuti di qualità

Il Guest Blogging, il blog degli ospiti, è un efficace strumento per dare più forza a una mirata strategia SEO, perché consente di condividere le conoscenze personali e della società con un bacino nuovo di clienti, questo significa attirare il loro interesse e anche un modo per generare backling (collegamenti di ritorno).

I Guest Post sono un economico e veloce metodo per realizzare una forte rete di backlink, per fissare una duratura relazione con gli esperti del settore e anche dei giornalisti e quindi condividere in modo profittevole le proprie conoscenze con una più vasta utenza online.

Non a caso molti professionisti hanno incrementato il proprio rank in rete senza dover spendere grosse somme. Tuttavia, questa strategia richiede costanza e tempo per essere realizzata nel modo più corretto, ossia svolgere specifici compiti:

– Eseguire ricerche di mercato, per individuare i più rilevanti siti online che operano nel vostro campo e accertarsi che questi accettino Guest Post realizzati da esterni autori.

– Realizzare accattivanti e approfonditi contenuti, perfettamente adatti all’utenza media del sito online per cui si scrive.

– Costruire solidi rapporti con editori di blog e gestori, con lo scopo di pubblicare i propri testi di qualità sulle più popolari piattaforme web.

– Curare in modo costante i rapporti con chi collabora con voi, perché la parte maggiore dei siti online non consente agli ospiti autori di pubblicare soltanto un Guest Post.

Lo scopo dei Guest Post dovrebbe essere quello di fornire testi di valore alto all’utenza. In questo modo il ranking online del personale sito web crescerà in modo esponenziale.