Creazione Sito Web Autogestito - Dominio - Hosting: €279

 

Velocità di caricamento del sito web

Home > Velocità di caricamento del sito web
 
velocità caricamento sito web

Secondo le buone tecniche SEO, la velocità di caricamento del sito web, è un fattore fondamentale in merito all’ottimizzazione del sito per i motori di ricerca.

Seowebsite consiglia di dedicare molta attenzione a questo principio in quanto si è constatato che la velocità di caricamento e le conversioni di un sito, sono direttamente proporzionali. Un sito lento a caricare e a mostrare i propri contenuti verrà abbandonato - con buone probabilità - e neanche preso in considerazione dagli utenti, che quindi preferiranno un competitor.

Google, nell’attribuire punti ad una pagina di un determinato sito fa caso anche ai tempi di permanenza su di essa da parte degli utenti. Quindi, un sito o una pagina difficilmente raggiungibile e con tempi di permanenza medi quasi inesistenti, corrisponde ad una perdita di punteggio nella SERP e quindi ad un calo di visite, di conseguenza un diminuire delle conversioni.

Un utente che cerca un prodotto o un’informazione sul web, vuole soddisfare la sua richiesta arrivando al suo obiettivo in pochissimo tempo. Se entro pochissimi secondi non raggiunge quel che cerca, abbandona il sito alla ricerca di uno migliore.

Non dimentichiamo che l’UTENTE, in buona parte dei casi diventa CLIENTE!

L’utente se non raggiunge le proprie necessità in poco tempo perde tempo, quindi non è più stimolato dallo stare sul nostro sito, perde voglia, piacere ed interesse.

Quando si implementa un sito web, si dovrebbe avere l’interesse spontaneo di testare le pagine, mettendosi nei panni dell’utente medio ed immedesimarsi in esso per capire se il nostro operato può ritenersi sufficiente e soddisfacente.

Se si hanno difficoltà a raggiungere uno spazio web, spesso si colpevolizza il tipo di connessione domestica, ma non sempre è così. Secondo delle indagini, si deduce come la qualità e le caratteristiche di un buon server aiutano un sito web a mostrarsi e a presentarsi in maniera professionale circa la velocità di caricamento. Tutti i grandi marchi a livello mondiale, sulla rete dimostrano dei tempi di accesso molto rapidi ai propri portali.

Conseguenze di un sito con bassa velocità di caricamento

La cura della propria piattaforma e del servizio di hosting è un investimento.
Un sito che non cura la velocità di accesso e caricamento delle sue pagine compie una scelta insana e va incontro a rischi e conseguenze ben dettagliati.

Un sito lento si imbatterà con buone probabilità in:

- Abbandono del sito o della pagina
- Perdita di punteggio nella SERP (non aumento dei clienti: stallo)
- Perdita/calo di visite con ulteriore conseguente perdita dei clienti
- Calo delle conversioni (diminuzione dei guadagni)

Una noncuranza dei fattori SEO e della velocità di caricamento porta ad un abbandono del sito da parte dell’utente in visita, ciò corrisponde ad una perdita di posizioni du Google e sui motori di ricerca, quindi perdendo visibilità, difficilmente si potranno ottenere dei nuovi clienti. Anche i vecchi clienti vedendo la poca cura e leggendo feedback negativi possono decidere di preferire altri servizi, traducendosi in perdita delle conversioni, calo del fatturato, difficile risposta alle spese: fallimento.

Al fine di evitare inconvenevoli vediamo nel paragrafo successivo come rimediare e come monitorare la velocità di caricamento di un sito o pagina web.

Velocizzare un sito web

Per rendere più veloce e leggero un sito web, il programmatore può adottare alcune accortezze per ottimizzare il proprio spazio, del tipo: caricare immagini di dimensioni ridotte, utilizzare reti per la consegna di contenuti (CDN), comprimere file tramite GZIP, rendere minimi JavaScript e CSS, ridurre al minimo i Redirect 301 ed abilitare la cache del browser (quest’ultimo conserverà i dati uguali nelle diverse pagine e permette al browser di accedervi in minor tempo).

Tools di monitoraggio della velocità di caricamento

Sul web sono presenti alcuni strumenti a disposizione di tutti ed in più, gratuiti, per monitorare la velocità del nostro sito web. Inoltre, questi dispositivi ci informano anche di eventuali malfunzionamenti o migliorie che possiamo apportare al nostro spazio, ottimizzandolo per i motori di ricerca secondo le buone regole del SEO.

Di questi tools sul web ce ne sono innumerevoli, ma ne citiamo due in particolare, semplici e funzionali, di nostro gradimento:

PageSpeed Insights
Tool sviluppato ed offerto da Google. Analizza i contenuti del nostro sito ed in particolare problemi correlati alla cache, CSS, JavaScript, peso dei file multimediali e Redirect. Dopo questa analisi ci restituisce un voto in centesimi e consigli su cosa possiamo migliorare.

pagespeed insights

GTmetrix 
Analizza tutti i singoli elementi e file che compongono il nostro website, proponendo anche cambiamenti e miglioramenti.

gtmetrix

Seowebsite invita a dedicare molta attenzione alla velocità di caricamento, ed anche ad altri fattori fondamentali per la SEO e per il posizionamento sui motori di ricerca. Periodicamente, provvederemo a pubblicare delle guide su tutti i principi interessanti in merito, per far sì che anche i meno esperti possano compiere un lavoro di tutto rispetto.

Vi daremo alcune dritte e consigli da noi ritenuti importanti, fattori da prendere in considerazione e condizioni da rispettare. In unione a questo, offriamo i nostri piani hosting SEO, - con ottime velocità di caricamento - e con CMS già ottimizzati, pronti all'utilizzo per un impiego dalle caratteristiche notevoli ed avanzate, per farvi avere costantemente la garanzia di un hosting di carattere Professionale.

In tal modo avrete le basi e gli strumenti per ambire al successo.