Gli esperti del Digital marketing

Potenzia il tuo business online con Monkey Digital SEO: sfrutta al massimo il potenziale del marketing strategico digitale.

WordPress rilascia due plugin per velocizzare le pagine web

WordPress rilascia due plugin per velocizzare le pagine web

Il WordPress Core Performance Team ha rilasciato due plugin che velocizzano le pagine web con nuove tecnologie che eseguono il pre-rendering degli URL prima che un utente faccia clic su un collegamento e accelerano le immagini caricate lentamente.

Team principale delle prestazioni di WordPress

Il WordPress Core Performance Team è responsabile del coordinamento con i diversi team di sviluppo core di WordPress allo scopo di migliorare le prestazioni e anche di lavorare su progetti che influiscono direttamente sul miglioramento delle prestazioni core di WordPress.

Il piano iniziale per il Performance Team prevedeva:

  • guidare la formazione dei gruppi di lavoro
  • coordinare le attività amministrative iniziali (canale Slack, riunioni settimanali, pianificazione delle nomine dei rappresentanti dei gruppi di lavoro, ecc.)
  • creare una dichiarazione di intenti per la squadra
  • coordinare le aree da affrontare
  • delineare l’ambito e la tabella di marcia

Plugin per le prestazioni di WordPress

Alcuni dei miglioramenti delle prestazioni di WordPress vengono prima testati nei plugin prima di essere successivamente integrati in una futura versione di WordPress.

Gli utenti che scaricano i plugin possono essere i primi al mondo a utilizzare e beneficiare dei miglioramenti della velocità della pagina web e ci si aspetta (si spera) che anche coloro che utilizzano i plugin forniscano feedback sulle loro esperienze, sia positive che negative.

Il primo e più popolare plugin rilasciato dal Performance Team è il plugin Performance Lab che presenta cinque moduli che possono essere attivati ​​o disattivati ​​a seconda delle esigenze dell'utente.

I moduli attuali del plugin Performance Lab sono:

  • Immagini a colori dominanti:
    Aggiunge il supporto per memorizzare il colore dominante delle immagini appena caricate e creare uno sfondo segnaposto di quel colore.
  • Controllo dello stato del supporto WebP:
    Aggiunge un controllo del supporto WebP nello stato di integrità del sito.
  • Caricamenti WebP:
    Crea versioni WebP per i nuovi caricamenti di immagini JPEG se supportato dal server.
  • Controllo dello stato delle risorse accodate:
    Aggiunge un controllo delle risorse CSS e JS nello stato di integrità del sito.
  • Controllo dello stato delle opzioni caricate automaticamente:
    Aggiunge un controllo per le opzioni caricate automaticamente nello stato di integrità del sito

Due nuovi plugin per le prestazioni

I due nuovissimi plugin annunciati oggi sono:

  • Ridimensionamento automatico per immagini caricate lentamente
  • Regole di speculazione

I due plugin migliorano le prestazioni in due modi diversi, il che significa che possono essere utilizzati entrambi per ottenere il maggior numero di miglioramenti.

Nuovo plugin per le dimensioni automatiche di WordPress

Il caricamento lento è una tecnica di ottimizzazione delle prestazioni che rinvia (mette in pausa) il caricamento di immagini non critiche per migliorare i tempi di caricamento della pagina. Le immagini necessarie per il rendering della parte visibile della pagina Web vengono caricate per prime mentre quelle non necessarie vengono rinviate fino a quando l'utente scorre e le immagini sono necessarie.

Ciò che fa questo plugin è integrare un nuovo attributo HTML a caricamento lento chiamato sizes="auto" che imposta l'attributo "sizes" su "auto" per le immagini caricate in modo lento utilizzando 'srcset' e accelera il download delle immagini che saranno necessarie quando l'utente scorre la pagina verso il basso.

L'attributo sizes="auto" per le immagini fa parte delle specifiche delle immagini reattive in HTML, ma non è specificamente correlato al caricamento lento. Invece, l'attributo sizes viene utilizzato con srcset per fornire al browser le dimensioni dell'immagine necessarie per visualizzare l'immagine in diverse dimensioni del viewport. Il browser è quindi in grado di selezionare la sorgente dell'immagine più appropriata da srcset.

Nuovo plugin per le regole di speculazione di WordPress

Il plug-in Speculation Rules sfrutta l'API Speculation Rules per scaricare le risorse delle pagine Web che è probabile che un utente richieda. Il plugin Speculation Rules prevede essenzialmente che una pagina verrà richiesta e inizierà il pre-rendering della pagina web prima che un utente faccia clic su un collegamento.

La descrizione ufficiale del plugin spiega:

"Utilizza l'API Speculation Rules per prerenderizzare gli URL collegati al passaggio del mouse per impostazione predefinita."

L'API Speculation Rules è una funzionalità progettata per migliorare le prestazioni della navigazione Web consentendo alle pagine Web di fornire suggerimenti al browser sui potenziali collegamenti su cui un utente potrebbe fare clic per passare a una pagina Web diversa. Il browser può quindi precaricare o eseguire il rendering preliminare delle risorse in base alla probabilità che un visitatore del sito faccia clic su un collegamento per passare a una nuova pagina Web.

La pagina degli sviluppatori Mozilla per l'API Speculation Rules spiega:

“L’API Speculation Rules è progettata per migliorare le prestazioni per le navigazioni future. Si rivolge agli URL dei documenti anziché a file di risorse specifici, quindi ha senso per le applicazioni multipagina (MPA) piuttosto che per le applicazioni a pagina singola (SPA).

L'API Speculation Rules fornisce un'alternativa alla funzionalità ampiamente disponibile ed è progettata per sostituire la funzionalità deprecata solo di Chrome. Fornisce molti miglioramenti rispetto a queste tecnologie, insieme a una sintassi più espressiva e configurabile per specificare quali documenti devono essere precaricati o prerenderizzati.

L'implementazione del plug-in richiede l'utilizzo almeno di Chrome 121. Gli utenti che visitano un sito utilizzando un browser diverso che non supporta l'API Speculation Rules non saranno interessati in alcun modo, la pagina Web verrà visualizzata come normalmente.

Secondo la documentazione del plugin:

“Per impostazione predefinita, il plug-in è configurato per eseguire il prerendering degli URL del frontend WordPress quando l'utente passa con il mouse su un collegamento pertinente. Questo può essere personalizzato tramite la sezione "Regole di speculazione" in Impostazioni > Lettura.

È possibile utilizzare un filtro per escludere determinati percorsi URL dall'idoneità al precaricamento e al prerendering (vedere la sezione Domande frequenti). In alternativa, puoi aggiungere la classe CSS 'no-prerender' a qualsiasi collegamento (tag ) di cui non deve essere eseguito il prerendering."

Le Critiche Crescenti Contro Google
Scoprire lo Sviluppo Web: La Programmazione come Arte
Scopri i Top Podcast SEO del 2024 e Mantieniti Aggiornato
Il ruolo delle finestre di dialogo nella progettazione di un'interfaccia utente web
Guida all'Integrazione di ChatGPT sul Tuo Sito Web
Utilizzo efficace di ChatGPT per la ricerca di parole chiave
Automatizzare le Campagne PPC con l'Intelligenza Artificiale Generativa
Aggiungere Coinvolgimento al tuo Sito con uno Sfondo Video CSS
Importanza delle Pagine di Destinazione per la Generazione di Lead e Incremento delle Vendite
Link Building

Link Building come parte della tua strategia di marketing può portare a risultati rivoluzionari. Seowebsite è specializzato nel Link Building e aiuta gli imprenditori a realizzare un forte profilo di link che contribuisce alla crescita online. Possiamo supportarvi anche in questo?