Gli esperti della Link Building

Su Seowebsite ricevi sempre i migliori link al miglior prezzo

Come aumentare il traffico del sito web con l’aiuto delle parole chiave a coda lunga

parole chiave a coda lunga

Capisci quanto sia importante posizionarsi bene nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca di Google (SERP)?

Queste statistiche convincenti dimostrano perché devi posizionarti in alto nelle SERP:

Il 19% degli acquisti online inizia con le ricerche su Google.
La notorietà del marchio migliora del 46% se appari negli annunci della rete di ricerca mobile.
La percentuale di clic aumenta del 30,8% se si sale di una posizione nella SERP.

Che cosa significa questo per te?

Superare le SERP può portare a migliori vendite, coinvolgimento e consapevolezza del marchio: un sogno che diventa realtà per i marchi esperti del web. Ma raggiungere questi obiettivi non è facile, soprattutto se scegli come target parole chiave brevi e ad alto volume. Queste parole chiave non solo sono piene di concorrenza, ma sono anche costose da ottenere.

Se scegli come target parole chiave a coda lunga, d’altro canto, puoi attirare più facilmente e a un costo inferiore gli utenti che effettuano ricerche con elevate intenzioni. Sembra interessante? Ottimo, continua a leggere per scoprire perché le parole chiave a coda lunga sono importanti per i brand online e come utilizzarle per indirizzare il traffico del sito web.

Perché le parole chiave a coda lunga sono importanti?

Le parole chiave a coda lunga (composte da tre o più parole) assomigliano più da vicino alle query di ricerca che le persone digitano su Google. Sono precisi ma impopolari, nel senso che generano meno ricerche rispetto alle loro controparti più brevi. Allora perché dovresti prenderli di mira?

Perché le parole chiave a coda lunga convertono molto bene. Essendo lunghi e dettagliati, corrispondono alle intenzioni dell'utente in modo abbastanza preciso. Di conseguenza, attirano più clic e indirizzano più traffico.

Hai bisogno di prove?

Ho pubblicato un post negli spazi Instagram e si sta posizionando bene su Google. Di seguito, ho confrontato il coinvolgimento e la posizione che stanno ottenendo le diverse varianti del termine principale (spazio Instagram).

Come puoi vedere, la parola chiave a coda lunga (“come distanziare le didascalie di Instagram”) ottiene più clic e posiziona la mia pagina più in alto rispetto alla corrispondente versione più breve (“spazio di Instagram”).

Non sei ancora convinto?

Quindi, controlla questi punti supportati dai dati a favore delle parole chiave a coda lunga.

Hanno una bassa concorrenza

Le parole chiave più brevi sono popolari tra gli esperti di marketing, quindi hanno una forte concorrenza. Le parole chiave a coda lunga (situate nella coda del grafico sottostante, da cui il nome “coda lunga”) sono meno ricercate.

Immagine tramite Instagram

Una minore concorrenza significa maggiori opportunità di posizionamento per te. Ecco perché gli annunci Google contenenti parole chiave a coda lunga guadagnano più impressioni.

Per verificare l'affermazione, ho controllato i punteggi di difficoltà delle parole chiave (KD) di parole chiave semanticamente simili (LSI) lunghe e corte. Ecco i risultati:

Immagine tramite SEMrush

Evidentemente man mano che la parola chiave si allunga, il KD si riduce.

Ecco perché i brand che fanno affidamento sulla pubblicità associata alla ricerca dovrebbero trarre vantaggio da parole chiave più lunghe e battere la concorrenza.

Attirano traffico qualificato

Le parole chiave più lunghe generano traffico di alta qualità più vicino alla conversione.

Perché?

Le parole chiave brevi sono termini generici che non rivelano molto sull'intento del ricercatore. In effetti, il ricercatore potrebbe non essere sicuro delle proprie intenzioni. Stanno cercando informazioni, aiuto nella navigazione o per effettuare un acquisto? Coinvolgere e convertire questi contatti ambigui può essere impegnativo.

D’altro canto, le query più lunghe vengono utilizzate da persone sicure del proprio intento. Questi ricercatori sono già nelle fasi avanzate del loro percorso di acquisto. Se costruisci il tuo progetto di marketing attorno a parole chiave a coda lunga, puoi coinvolgere in modo efficiente questi consumatori ad alto potenziale.

Sono più economici

Ora arriviamo alla parte migliore delle parole chiave a coda lunga.

Che cos'è?

Le parole chiave più lunghe hanno un costo per clic (CPC) inferiore rispetto alle parole chiave più brevi. Anche i piccoli brand possono permettersi pubblicità a pagamento utilizzando queste parole chiave. Per sostenere la mia affermazione, consentitemi di attingere ad alcuni dati. Fare riferimento al confronto CPC dell'esempio precedente:

Il CPC per la parola chiave più lunga (“come perdere peso velocemente”) è il più basso.

Capito cosa intendo?

Ciò che intendo dire è che parole chiave più lunghe possono aiutarti a individuare il marketing organico e quello a pagamento.

Incrementa il traffico del tuo sito web in due passaggi utilizzando le parole chiave a coda lunga

Come puoi vedere, sfruttare le parole chiave a coda lunga è un’efficace strategia di growth hacking nel marketing digitale. Ma inserirli nei tuoi contenuti o indirizzarli senza una solida strategia non produrrà il traffico del sito web desiderato.

Allora cosa dovresti fare?

1. Trova le giuste parole chiave a coda lunga

Prima di tutto, devi trovare parole chiave a coda lunga pertinenti alla tua nicchia, ai tuoi contenuti e al tuo pubblico. Ci sono molti modi per farlo.

• Ricerca Google: inizia a digitare una parola chiave generica pertinente nella barra di ricerca di Google e scegli uno dei suggerimenti di completamento automatico più lunghi visualizzati.

Puoi anche selezionare parole chiave dalle sezioni "Ricerche correlate" e "Le persone chiedono anche" nella pagina.

Queste sono parole chiave più specifiche ma meno popolari che puoi scegliere come target.

• Strumenti di ricerca per parole chiave: le ricerche su Google possono diventare noiose, soprattutto con grandi volumi di parole chiave. Puoi invece utilizzare strumenti di ricerca di parole chiave come Google Keyword Planner o una piattaforma comparabile, come SEMrush.

Basta digitare la parola chiave seed e applicare filtri come posizione, volume e tipo di corrispondenza. Otterrai un elenco di parole chiave con il loro volume di ricerca, KD e CPC da confrontare.

Ordina i risultati (dal basso all'alto) e scegli le parole chiave lunghe super specifiche in cima all'elenco ordinato.

La maggior parte degli strumenti ti consentirà anche di restringere la ricerca suggerendo categorie di parole chiave pertinenti. Nell’esempio sopra, “i migliori strumenti di social media” era la mia parola chiave generica. Per perfezionare i risultati, ho selezionato un termine chiave aggiuntivo "analytics" per ottenere un elenco di parole chiave per gli strumenti di social media basati sull'analisi.

È tutto?

Un altro trucchetto….

Molte persone digitano domande su Google quando cercano informazioni. Per approfondire quelle parole chiave esatte, cerca uno strumento per le parole chiave con un filtro "Domande".

• Ricerca sulla concorrenza: Puoi anche trovare le parole chiave a coda lunga prese di mira dai tuoi concorrenti. Strumenti come Ahrefs producono rapporti sulle parole chiave per nome di dominio.

Immagine tramite Ahrefs

Puoi superare i tuoi concorrenti decodificando la loro strategia per le parole chiave.

Come puoi farlo?

È semplice. Scopri quali pagine organiche e a pagamento stanno ottenendo successo. Quindi, crea report per le parole chiave target di ciascuna pagina. Tra queste parole chiave, identifica quelle a basso volume e incorporale nei tuoi contenuti.

• Forum dei consumatori online: Guarda i thread di conversazione dei tuoi consumatori su piattaforme come Reddit e Quora. Imposta avvisi per potenziali clienti ad alto potenziale.

Osserva attentamente come parlano e che linguaggio usano. Quali sono le loro aspirazioni e bisogni? Se riesci a entrare nella testa dei tuoi consumatori target, sarai in grado di trovare parole chiave a coda lunga migliori. Lì hai un elenco pronto all’uso di parole chiave a coda lunga da scegliere come target.

2. Scegli come target le parole chiave a coda lunga nel modo giusto

Ora arriviamo al compito vero e proprio di attirare traffico con le nostre parole chiave a coda lunga curate. Tuttavia, non tutte le parole chiave possono essere targetizzate con lo stesso approccio.

Confuso?

Permettetemi di approfondire l'argomento. Ogni argomento di ricerca ha la propria “curva di domanda di ricerca”, in base alla quale possiamo classificare le parole chiave a coda lunga in due gruppi, “di attualità” e “di supporto”. Il targeting varierà per ciascun gruppo.

Targeting di parole chiave topiche a coda lunga

Le parole chiave d'attualità includono un argomento univoco. Se li esegui tramite Ahrefs Keyword Explorer, noterai che il loro “Argomento principale” è lo stesso. L’ho fatto per “cannibalizzazione delle parole chiave”.

Se non riesci ad accedere a questo strumento, controlla tutte le pagine con il miglior posizionamento per questa parola chiave e noterai che contengono tutte la parola chiave nei titoli.

Come puoi indirizzare il traffico del tuo sito web utilizzando parole chiave così attuali?

Risposta: crea una pagina unica per ciascuna parola chiave. Certo, sarà un lavoro duro, ma più semplice che cercare di posizionarsi per parole chiave vaghe ma popolari. Un altro modo intelligente è utilizzare i modificatori per ottenere un targeting ancora più granulare.

Ad esempio, "scarpe nere" ha un KD alto, ma quando lo cambi in "scarpe nere con pantaloni color kaki", il KD scende a due.

Battere questi due concorrenti è facile. Non hai nemmeno bisogno di scrivere contenuti lunghi e dettagliati. Solo un semplice contenuto ricco di parole chiave può fare il lavoro.

Targeting che supporta le parole chiave a coda lunga

Non è utile creare pagine separate per indirizzare queste parole chiave a coda lunga. Poiché Google raggruppa i risultati di tutte le query dal suono simile, le tue pagine si perderanno tra la folla.

E allora?

Punta al termine principale. Ma prima, impara a identificare le parole chiave di supporto. Esegui la tua parola chiave tramite Ahrefs Keyword Explorer e controlla l'argomento principale.

Se è diverso dalla tua parola chiave, devi scegliere come target l'argomento principale.

Ma come?

Studia le pagine meglio classificate per la parola chiave generica.
Osserva quanto è dettagliato e completo il contenuto e prova a creare una pagina migliore.
Carica frontalmente la parola chiave nel titolo della pagina.
Includi naturalmente la parola chiave nei sottotitoli, nell'URL della pagina, nella meta descrizione, nel contenuto della pagina e nei nomi dei file immagine (se presenti).

So che è una dura battaglia classificarsi in termini generali, ma ne varrà la pena.

Pronto a sfruttare le parole chiave a coda lunga?

Le parole chiave a coda lunga hanno notevoli vantaggi, ma non sono una bacchetta magica. Hanno bisogno di essere affrontati e affrontati strategicamente. L'approccio e gli strumenti che ho menzionato in questo post dovrebbero dare una buona spinta ai tuoi sforzi di ottimizzazione e al traffico del tuo sito web.

Hai bisogno di aiuto con qualsiasi altro aspetto della SEO? Lascia le tue richieste nei commenti qui sotto.

Come ho costruito il mio primo sito web: il blog
Il nuovo gesto di ricerca basato sull'intelligenza artificiale per Android
TikTok guadagna terreno come motore di ricerca tra la generazione Z [STUDY]
10 problemi SEO che non sapevi di avere: come risolverli
I brevi video stanno ridefinendo il marketing
10 best practice per la ricerca a pagamento e la pianificazione PPC
Query Deserves Ads
Google apparently ranks Reddit posts within minutes
Che cos'è il Fluid Design e come viene utilizzato sui siti Web?
Link Building

Link Building come parte della tua strategia di marketing può portare a risultati rivoluzionari. Seowebsite è specializzato nel Link Building e aiuta gli imprenditori a realizzare un forte profilo di link che contribuisce alla crescita online. Possiamo supportarvi anche in questo?